Bonus Casa 2018: Novità, Incentivi e Detrazioni

| casa
bonus casa

Con la legge di Stabilità 2018 il Governo ha confermato una serie di incentivi per chi fa lavori in casa, introducendo tante novità.

Ottime notizie per chi nel corso del 2018 ha intenzione di fare lavori in casa. Come vedremo sono molte le agevolazioni e i bonus fiscali, alcuni già presenti nel 2017, per incentivare gli interventi sulle abitazioni.

Ecobonus

ecobonus

Anche per tutto il 2018 ci sarà l’Ecobonus per interventi di riqualificazione energetica degli edifici. L’Ecobonus permette di detrarre il 65% delle spese relative ai lavori effettuati per il miglioramento dell’efficienza energetica delle unità immobiliari.

Ma la detrazione ecobonus è valida anche per i lavori in condominio con detrazioni ancora più elevate. Le detrazioni ecobonus condomini arrivano fino al 70% in caso di lavori relativi all’involucro dell’edificio superiore al 25% della superficie lorda, e al 75% per gli interventi di miglioramento della prestazione energetica invernale ed estiva.

A queste buone notizie si accompagna una meno piacevole: la riduzione della detrazione Irpef prevista dall’Ecobonus non sarà più pari al 65% per tutti i lavori effettuati ma passerà al 50% per:

  • sostituzione di finestre comprensive di infissi;
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con l’installazione di caldaie a condensazione e a biomassa;
  • installazione di schermature solari.

Per ottenere l’Ecobonus occorre trasmettere all’Enea la scheda informativa relativa agli interventi realizzati. Nella dichiarazione vanno specificati i dati catastali dell'immobile oggetto della detrazione fiscale, contenuti all’interno di una visura catastale.

Bonus Ristrutturazioni 2018

bonus ristrutturazione

Il 2018 vede confermato il bonus ristrutturazioni, che prevede incentivi fiscali per i lavori di ristrutturazione edilizia su immobili residenziali. Anche per i lavori avviati a partire dal 1° gennaio 2018 e fino al prossimo 31 dicembre l’aliquota per la detrazione Irpef resta fissata al 50% delle spese sostenute ed entro il limite di 96.000 € di spesa. Il bonus ristrutturazioni è quindi un’occasione da non perdere per chi avesse in mente di ristrutturare casa!

Per godere del bonus ristrutturazioni sarà necessario pagare le spese sostenute tramite bonifico bancario o postale, conservare la documentazione e calcolare la detrazione spettante che verrà poi indicata all’interno della dichiarazione dei redditi, insieme ai dati catastali dell'immobile oggetto dei lavori.

Per richiedere la detrazione fiscale bisogna indicare nella dichiarazione dei redditi i dati catastali dell’immobile, contenuti all’interno di una visura catastale.

Bonus Mobili

bonus mobili

E per chi volesse cambiare arredamento? Per i contribuenti che effettuano lavori di ristrutturazione c’è sempre la detrazione al 50% per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici di classe pari almeno alla A+ per un massimo di spesa pari a 10.000 € . Le spese del bonus mobili possono essere pagate tramite:

  • bonifico parlante;
  • bonifico bancario o postale ordinario;
  • carte di credito o carte di debito.

Per accedere al bonus mobili non è consentito invece il pagamento con assegno bancario o contanti.

Bonus Verde 2018

bonus verde

Il 2018 vede l’entrata di un nuovo arrivato tra le fila delle detrazioni. È il bonus verde, ovvero la detrazione del 36% e fino a 5.000 euro di spesa per chi effettua lavori di manutenzione del verde in spazi privati. Sono ad esempio inclusi nel bonus verde:

  • la fornitura e messa a dimora di piante o arbusti di qualsiasi genere o tipo;
  • la riqualificazione di tappeti erbosi, con esclusione di quelli utilizzati per uso sportivo con fini di lucro;
  • recupero del verde relativo a giardini di interesse storico e artistico;
  • la realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

Il bonus verde si può ottenere anche per le spese sostenute per la realizzazione di impianti di irrigazione, la realizzazione di pozzi, le grandi potature e la progettazione e manutenzione connesse all’esecuzione degli interventi.

 

Come per gli altri bonus, per poter usufruire della detrazione sarà necessario che il pagamento delle spese venga effettuato attraverso strumenti di pagamento tracciabili (ad esempio, bonifico bancario o postale).

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Script Media Group Ltd


90 Leinster Road
Rathmines Dublin 6
Vat IE​3458266BH

Note legali