Comprare Casa: Ora Più Facile per gli Under 30

| casa
mutuo giovani

Aumenta il numero di giovani che richiede un mutuo, e che riesce a ottenerlo! Siamo alla svolta? Forse sì, ma con una nota negativa.

Acquistare casa, avere dei figli, costruirsi una famiglia. Non è forse questo il cammino a cui aspirano molte giovani coppie? Se fino a 5 anni fa tutto questo era solo un miraggio per molti under 30, nell’ultimo anno sembra esserci stata una svolta. Ad affermarlo è un’approfondita analisi condotta da Facile.it e Mutui.it, che hanno analizzato ben 50.000 richieste di mutuo per l’acquisto di una casa (senza specificare se prima o seconda) presentate tra il 1° gennaio 2013 e il 31 dicembre 2017.

Mutui: Più Contratti a Tempo Indeterminato

mutuo giovani

Come abbiamo appena accennato, è stato preso un campione di 50.000 richieste di mutuo tra il 2013 e il 2017 per analizzare i cambiamenti di tendenza in tema di mutui durante questo lasso di tempo. Ne è emerso che la percentuale di “aspiranti-mutuo” con contratto di lavoro a tempo indeterminato è aumentata dal 77% del 2013 all’81% del 2017. Mentre nel 2018 sono stati concessi l’81% di mutui a lavoratori con contratto a tempo indeterminato, nel 2017 la percentuale è salita all’86%.

Di pari passo con l’aumento delle richieste da parte di lavoratori con contratto a tempo indeterminato, sono diminuiti i lavoratori a tempo determinato che si sono rivolti alle banche: il valore è passato dal 3% del 2013 al 2% del 2017.

«Da un lato i dati indicano che l’aumento generale della fiducia dei consumatori e il miglioramento delle condizioni lavorative hanno contribuito a far crescere la richiesta di mutui da parte di lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato», racconta Ivano Cresto, responsabile BU mutui di Facile.it. «Dall’altro lato, però, fanno pensare ad un atteggiamento più prudente da parte delle banche, che considerano la stabilità lavorativa ormai come elemento fondamentale per concedere un mutuo. Fattore che, in assenza di garanti terzi, limita fortemente la possibilità che un lavoratore precario riesca ad ottenere un prestito».

Ottima notizia quindi per i lavoratori a tempo indeterminato, un po’ meno invece per chi è a tempo determinato: le banche hanno ormai la tendenza ad accettare soprattutto le domande di coloro che hanno lavori "sicuri".

Mutui: Più Under 30 a Tempo Indeterminato

mutuo giovani

Un cambiamento sicuramente degno di nota riguarda in particolare la fascia di lavoratori under 30 che hanno richiesto un mutuo a un banca. La categoria di lavoratori under 30 a tempo indeterminato è cresciuta in questi anni, con conseguente diminuzione di giovani a tempo determinato e liberi professionisti.

Se si analizzano le richieste di mutuo, emerge che la percentuale di richieste da parte di Under 30 è molto aumentata, passando dal 3% del 2013 ad addirittura il 31% di fine 2017! Ma cos’è cambiato in questi anni? Ad essere cambiate sono state le condizioni di lavoro: se nel 2013 solo il 75,55% aveva un contratto a tempo indeterminato, nel 2017 la percentuale è salita fino all’84,66%. Infatti, la percentuale di Under 30 che è riuscita a ottenere il mutuo è passata dal 2% del totale nel 2013 al 12% nel 2017.

Mutuo: Documenti da Presentare

mutuo giovani

Se vuoi richiedere un mutuo, sono molti i documenti che dovrai presentare alla banca. Ecco un riepilogo di tutto quello che ti servirà.

Documenti Anagrafici

  • Carta d'identità e codice fiscale
  • Certificato contestuale (residenza e famiglia)
  • Permesso di soggiorno (per i cittadini extracomunitari)
  • Eventuale omologa di separazione o sentenza di divorzio
  • Estratto dell'atto di matrimonio

Documenti Reddito

Lavoratori dipendenti

  • Ultime 3 buste paga
  • Ultimo modello cud (in alternativa copia del mod. 730 o Unico)

Lavoratori autonomi o liberi professionisti

  • Copie del modello "unico"
  • Certificato di iscrizione alla Camera di Commercio
  • Se professionista, attestato di iscrizione all'albo cui appartieni.

Documenti Immobile

  • Compromesso o proposta di acquisto
  • Copia dell'atto di provenienza dell'immobile
  • Copia del certificato di agibilità
  • Planimetria catastale di tutte le parti che compongono l’immobile (appartamento, box, cantina, soffitta, posto auto, giardino….)
  • Visura catastale

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Script Media Group Ltd


90 Leinster Road
Rathmines Dublin 6
Vat IE​3458266BH

Note legali