La PEC è pronta a sbarcare in Europa

| azienda
posta elettrica certificata

La PEC diventerà a tutti gli effetti un sistema di recapito certificato qualificato utilizzabile in Europa

La PEC è pronta a varcare i confini nazionali

La Posta Elettronica Certificata (PEC), come emerso da un’indagine IDC, è uno strumento digitale che sta facendo risparmiare all’Italia 4 miliardi di euro e di cui si è recepito il vero valore: un’alternativa alla raccomandata A/R che semplifica la vita dei cittadini. Finora uno dei pochi limiti della PEC era probabilmente quello di essere utilizzabile solo in Italia. Ma non sarà più così.

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è pronta a diventare a tutti gli effetti un sistema di recapito certificato qualificato utilizzabile in Europa. Questo traguardo essenziale consentirà a tutti gli utenti di utilizzare il proprio indirizzo di Posta Elettronica Certificata anche per le comunicazioni verso utenti, enti ed imprese europee, mantenendo, sia in invio che in ricezione, il valore legale e la sicurezza che contraddistinguono lo strumento PEC. Questo pone di fatto le basi per la creazione di uno standard tecnologico che consentirà alla PEC di essere interoperabile a livello europeo.

È quanto emerso dal tavolo di lavoro che ha coinvolto AgID – Agenzia per l’Italia Digitale – e AssoCertificatori, Associazione dei Certificatori di Firma Digitale e dei Gestori di Posta Elettronica Certificata, di cui fa parte anche Aruba. L’azienda, Gestore Certificato che vanta oltre 7 milioni di caselle PEC attive, ha spiegato in dettaglio i criteri di utilizzo e i vantaggi che questa implementazione porterà all’utente finale.

Marco Mangiulli, CIO & Head of Software Development di Aruba, sottolinea quali saranno i vantaggi che questa implementazione porterà all’utente finale. “Prima di tutto, quello relativo all’interoperabilità europea: il modello sviluppato rende infatti possibile il dialogo tra sistemi di recapito certificato qualificato che adottano lo standard REM3 grazie alla definizione di un profilo base di interoperabilità e alla specifica degli elementi chiave della cosiddetta “Common Service Interface”, l’infrastruttura condivisa che rende possibile il delivery in scenari multi-provider e cross-border. Il nuovo servizio garantirà l’identificazione certa dei mittenti e dei destinatari, l’integrità del contenuto delle comunicazioni, l’opponibilità a terzi della data/ora d’invio e dell’avvenuto invio/ricezione dei messaggi”. La svolta è di grande importanza anche e soprattutto per le aziende, per le quali questo tipo di strumento potrà rendere più rapide e meno onerose alcune tipologie di comunicazione da e verso l’estero.

A trarne vantaggio non è solo l’interoperabilità europea, ma anche la presenza di un riferimento temporale certo e opponibile a terzi relativo a ciascuna comunicazione. “Si tratta di un aspetto estremamente importante soprattutto in casi d’uso quali le gare d’appalto, bandi e concorsi e in generale le iniziative in cui le scadenze sono criterio fondamentale di adesione o assegnazione di progetti, premi e simili.”

Richiedi PEC Richiedi Aruba PEC

Online, Facile e Veloce

Essenziale il contributo italiano

In questo percorso di approvazione del nuovo standard, è stato essenziale il contributo dell’Italia e l’esperienza acquisita grazie al successo della Posta Elettronica Certificata, testimoniato dai numeri ufficiali di AgID: il 2020 è stato un anno di record per la PEC con 12.340.211 caselle attivate ed oltre 408 milioni di messaggi scambiati nel solo ultimo bimestre dell’anno.

Il successo della PEC è stato recentemente oggetto del sopracitato report di IDC, promosso da Aruba, InfoCert e Trust Technologies, da cui è emerso come – tra gli altri vantaggi – la PEC abbia consentito un risparmio di 78.000 tonnellate di CO2 nel 2019, che saliranno a 120.000 tonnellate nel 2022, ed evitato spostamenti dal domicilio del cittadino o dalla sede del professionista all’ufficio postale, per un risparmio complessivo di circa 253 milioni di km nel 2019, destinati a diventare 391 milioni di km nel 2022.

Richiedi PEC Richiedi Aruba PEC

Online, Facile e Veloce

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Script Media Group Ltd


90 Leinster Road
Rathmines Dublin 6
Vat IE​3458266BH

Note legali