Sconto sugli Affitti, Tutte le Regole per Inquilini e Proprietari

| casa
riduzione contratto

In questo periodo di emergenza e difficoltà economiche, inquilini e proprietari possono accordarsi per ridurre il canone di locazione

In questo periodo di emergenza gli inquilini possono trovarsi in difficoltà con i pagamenti del canone di affitto. In molti hanno perso il lavoro, altri hanno subito una riduzione dell’orario lavorativo. E questo ha senza dubbio un impatto sulla puntualità del pagamento del canone di locazione. D’altro canto, anche il padrone di casa ha bisogno dell’entrata economica del canone di locazione per pagare il mutuo o a seguito dell’interruzione della propria attività lavorativa. Come fare allora a soddisfare le esigenze di entrambe le parti? Ecco come la stipula di un accordo che consente la revisione temporanea del prezzo della locazione può rivelarsi vantaggioso per entrambi.

Accordi per Tutti i Contratti

riduzione contratto

La possibilità di ridurre il canone di locazione tra inquilini e proprietari in caso di difficoltà di pagamento da parte dell'inquilino è ammessa a prescindere dalla tipologia di locazione. Gli accordi, quindi, possono essere stipulati sia in riferimento a locazione di immobili per uso abitativo che nel caso di locazione di immobili commerciali o professionali. Non ci sono differenze nemmeno in riferimento alla durata del contratto, né relativamente al regime fiscale di tassazione (ordinaria o cedolare secca). Come stabilito dall’articolo 19 del DL n. 133/2014, la registrazione dell'atto con il quale si dispone esclusivamente la riduzione del canone di un contratto di  locazione ancora in essere è esente dal pagamento delle imposte di registro e di bollo.

Cosa Indicare nel Testo

riduzione contratto

Scrivere l’accordo per ridurre il canone di locazione è molto semplice. Innanzitutto, occorre fare riferimento al contratto in vigore, indicando i seguenti dati:

  • Dati anagrafici di locatore e inquilino;
  • Ammontare del canone annuo inizialmente stabilito in contratto;
  • Importo ridotto sul quale ci si è accordati;
  • Numero di mesi per i quali l’inquilino è autorizzato a pagare un importo inferiore;
  • Data e firma apposta da entrambe le parti. 

Ad esempio, se il contratto iniziale prevedeva un canone mensile di 700 euro, pari a 8.400 euro per l'anno 2020, e il locatore accetta una riduzione a 500 euro al mese per sei mesi, il nuovo canone annuo da comunicare all'Agenzia delle Entrate sarà pari a 7.200 euro per il 2020 (700 euro per sei mesi, più 500 per gli altri sei).

Non sarà necessario comunicare all'Agenzia delle Entrate il momento in cui i canoni riprenderanno ad essere versati con regolarità. Per evitare spostamenti, le parti possono scambiarsi l'atto via mail e poi scannerizzarlo.

Registrando l'accordo il proprietario dovrà versare le imposte solo sulla cifra effettivamente riscossa. Sarà possibile in questo modo ridurre anche l'ammontare delle imposte da pagare in acconto con la prossima denuncia dei redditi.

Registrazione dell’Accordo

riduzione contratto

Per la registrazione dell’atto occorre compilare il Modello 69, reperibile sul sito delle Entrate e che potrai scaricare qui. Nel Modello 69 devono essere riportati i dati relativi al contratto di locazione e i relativi codici di registrazione riportati sul modello RLI. Si dovrà poi allegare una copia dell’accordo di riduzione tra inquilino e proprietario e inviare tutto allo stesso Ufficio presso il quale era stata fatta la registrazione a suo tempo. 

Vantaggi dunque per l’inquilino, che se in difficoltà economiche potrà vedersi ridurre il canone. Ma anche per il proprietario, il quale si trova a pagare le imposte su quanto effettivamente percepito: diversamente si troverebbe a pagare imposte su somme in realtà non riscosse per inadempimento dell’inquilino.

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Script Media Group Ltd


90 Leinster Road
Rathmines Dublin 6
Vat IE​3458266BH

Note legali