Bollo Auto Storiche: le Esenzioni Regione per Regione

| auto
Bollo Auto Storiche

Le esenzioni per le auto storiche ultraventennali variano da regione a regione, nonostante la legge di Stabilità affermi che le esenzioni per queste auto debbano essere abolite.

Le esenzioni per le auto storiche ultraventennali variano da regione a regione, nonostante la legge di Stabilità affermi che le esenzioni per queste auto debbano essere abolite.

Nel 2015 la Legge di Stabilità aveva ordinato il pagamento del bollo anche per le auto immatricolate tra i 20 e i 29 anni fa, al contrario di quanto previsto in precedenza i veicoli di età compresa tra 20 e 29 anni, se registrate ad un registro storico, godevano dell’esenzione dal bollo auto. Questa esenzione, introdotta nel 2000, era destinata ai veicoli di particolare interesse storico e collezionistico. Ma con la legge numero 190/2014 (la Legge di Stabilità 2015) questa esenzione è stata abolita.

Alcune regioni italiane avevano tuttavia deciso di non applicare l’imposta, ampliando quindi l’esenzione del bollo anche alle auto ultraventennali (e non solo a quelle con più di 30 anni di vita). Essendo la situazione diversa da regione a regione, il Presidente del Consiglio dei Ministri ha richiesto l’intervento della Corte Costituzionale per ristabilire ciò che la Legge di Stabilità 2015 aveva imposto.

La Corte Costituzionale ha dunque dichiarato illegittime le norme regionali che andavano in contrasto con quanto affermato dalla Legge di Stabilità, per cui ogni cittadino italiano è tenuto al pagamento del bollo auto, anche se si tratta di veicoli di età compresa tra 20 e 29 anni. Gli unici veicoli esonerati per la loro “anzianità” sono dunque le auto prodotte più di 29 anni fa.

Anche nel novembre 2017 la consulta della Corte Costituzionale ha ribadito il regolamento riguardo al bollo auto dev’essere lo stesso in tutte le regioni: la normativa è statale, anche se la tassa viene incassata dalle singole regioni.

Tuttavia, ad oggi continuano ad esserci differenze tra le varie regioni italiane: questo perché lo Stato non ha presentato un ricorso contro quelle regioni che avevano approvato una propria legge prima che entrasse in vigore quella nazionale.

Regioni Senza Agevolazione: Friuli-Venezia-Giulia, Val d’Aosta, Liguria, Abruzzo, Molise, Marche, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia, Sardegna

Bollo Auto Storiche

In queste regioni il bollo auto storiche va pagato interamente, senza nessuna esenzione. Anche le auto ultraventennali, di età compresa tra i 20 e i 29 anni, sono tenute al pagamento del bollo.

Regioni con Agevolazione Parziale: Piemonte, Toscana, Umbria, Lazio

In queste regioni i proprietari di auto storiche godono di una parziale esenzione dal bollo auto. L’importo totale della tassa viene scontato del 10% in presenza di alcune condizioni: in Piemonte e Toscana per tutti i veicoli ultraventennali, nel Lazio per i veicoli ultraventennali iscritti ai registri storici ASI e FMI, in Umbria oltre alle iscrizioni previste in Lazio serve essere registrati sul RIVS e Storico Lancia, Italiano Fiat e Italiano Alfa Romeo.

Regioni con Agevolazione Totale: Lombardia, Emilia-Romagna, Trento, Bolzano

Bollo Auto Storiche

Alcune regioni prevedono ancora esenzioni complete dal pagamento del bollo per le auto storiche. In Lombardia sono esenti dal pagamento del bollo tutte le auto ultraventennali iscritte all’ASI, FMI, Storico Lancia, Italiano Fiat, Italiano Alfa Romeo; in Emilia-Romagna  i i veicoli ultraventennali iscritti ai registri ASI, Storico Lancia, Italiano FIAT, Italiano Alfa Romeo e FMI pagano solo una tassa di circolazione, pari a 25,82 euro per le auto e 10,33 per le moto.

Per la  Provincia Autonoma di Trento valgono le stesse regole dell’Emilia-Romagna, con iscrizione all’ACI; per Bolzano il bollo è ridotto del 50% per le auto ultraventennali.

Il caso del Veneto

La regione Veneto non appare in nessuno dei 3 raggruppamenti precedenti: questo perché merita un discorso a sé. Se prima il Veneto sarebbe rientrato nella categoria dove non è prevista alcuna esenzione per le auto ultraventennali, probabilmente il Veneto ha ottenuto il ripristino dell’esenzione dal pagamento del bollo per i veicoli immatricolati più di 20 anni fa.

Ad oggi il bollo auto in Italia c’è, ed è necessario essere in regola con i pagamenti per evitare sanzioni. Puoi richiedere una visura bolli online in qualsiasi momento.

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Script Media Group Ltd


90 Leinster Road
Rathmines Dublin 6
Vat IE​3458266BH

Note legali