Cosa Verificare Prima dell'Acquisto di un'Auto Usata

| auto
comprare auto usata

Dal pagamento dei bolli al fermo amministrativo, nell'acquisto di un veicolo usato la prudenza non è mai troppa

Cosa sapere prima di comprare un'auto usata

Quando si acquista un’auto usata, la prudenza non è mai troppa, soprattutto se il venditore è un privato. Oltre ai controlli tecnici a motore, freni e frizione, è opportuno svolgere anche alcune verifiche sulla documentazione relativa al mezzo, molte delle quali reperibili online con il semplice controllo targa. Conoscendo il tipo di veicolo e il numero di targa, prima di procedere all’acquisto di un’auto usata, si può trovare risposta online a quesiti essenziali

  • il proprietario del mezzo è realmente colui che ci sta vendendo il veicolo?
  • il numero di telaio presente sul libretto corrisponde a quello reale?
  • il proprietario è in regola con il pagamento dei bolli?
  • l’auto è sottoposta a ipoteca o fermo amministrativo?

Controllo Targa: Scoprire il Passato dell’Auto in Vendita

comprare auto usata

Nell’acquisto di un’auto usata, l’apparenza può ingannare. Se fuori il veicolo appare bello e lucidato, sotto al cofano possono nascondersi brutte sorprese. È bene effettuare i dovuti controllo prima dell’acquisto: controllare motore, freni e frizione, rivolgendosi a un meccanico di fiducia. 

Dalla verifica targa, è possibile risalire alla Visura Targa PRA, che riporta: 

  • tutti i dati tecnici del veicolo (marca, codice identificativo, n. telaio, cilindrata, cavalli, uso, ecc.),
  • dati anagrafici del proprietario (nome, cognome, data e luogo di nascita, indirizzo di residenza)
  • presenza di eventuali ipoteche. 

Presso il PRA (Pubblico Registro Automobilistico) sono effettuate le iscrizioni, le trascrizioni e le annotazioni relative agli autoveicoli, ai motoveicoli e ai rimorchi, in quanto “beni mobili registrati”, secondo le norme previste dal codice civile.

Tuttavia, un campanello d’allarme può venire anche dal passato dell’auto che vogliamo acquistare. Il Certificato Cronologico PRA consente di verificare tutti i passaggi di proprietà di un veicolo. Riporta, in ordine cronologico, tutti i dati tecnici e giuridici di un veicolo annotati dalla prima iscrizione e aggiornati alla data della richiesta:

  • dati tecnici (marca, modello, n. telaio, cilindrata, cavalli, tipo di carburante, uso, ecc.), 
  • dati anagrafici dei proprietari (nome, cognome, data e luogo di nascita, residenza), 
  • prezzo di acquisto
  • operazioni effettuate
  • eventuali ipoteche o gravami.

Se il veicolo è stato venduto più volte nell’arco di poco tempo, è probabile che ci sia qualcosa che non funziona a dovere. Anche scoprire a che cifra è stato venduto al proprietario da cui lo stiamo acquistando può evitare di incorrere in una fregatura. Per ottenere il Certificato Cronologico PRA basta fornire semplicemente:

  • tipo di veicolo (autoveicolo, autocarro, motoveicolo e rimorchio)
  • numero di targa

Controllo Targa Auto Usata: Verifica Pagamento Bolli

controllo-targa-auto-usata

Per evitare di incorrere in spese aggiuntive, quando si acquista un’auto usata, occorre verificare che il proprietario sia in regola con il pagamento dei bolli. Qualora, infatti, non avesse acquistato quello relativo all’anno in corso, il costo ricadrebbe sull’ignaro acquirente. È possibile, tuttavia, scoprire se il pagamento è stato regolarmente effettuato, onde evitare spiacevoli sorprese e detrarre dal costo dell’auto il prezzo del bollo. Per farlo basta fornire semplicemente

  • digitare la targa auto 
  • tipo di veicolo (autoveicolo, motoveicolo, autocarro o rimorchio)
  • Regione di residenza

Fermi Amministrativi e Ipoteche sull’Auto Usata

controllo-targa-auto-usata

In ultimo luogo, prima di acquistare un’auto usata, è bene verificare se è sottoposta a un fermo amministrativo. Si rischia altrimenti di ritrovarsi con un veicolo su cui gravano una o più cartelle esattoriali e con cui è vietato circolare, pena il pagamento di sanzioni amministrative, con la confisca del mezzo. 

Vendere un’auto con fermo amministrativo, non è vietato: come spieghiamo nel nostro articolo su Come togliere il fermo amministrativo, il veicolo non può circolare (ulteriore sanzione da 770 € a 3.114 €), non può essere radiato dal PRA (cioè demolito o esportato all’estero), ma può essere venduto. Una volta acquistato, si può fare poco: il fermo verrà cancellato, solo quando il venditore estinguerà il suo debito e fino ad allora l’acquirente non potrà circolare. 

Per questo è fondamentale verificare che l’auto non sia sottoposta a fermo. Per farlo non bastano le dichiarazioni del venditore o un’attenta lettura del libretto di circolazione, ma è necessario richiedere una visura Targa PRA. Basterà fornire semplicemente

  • il tipo di veicolo (autoveicolo, motoveicolo, autocarro o rimorchio)
  • il numero di targa

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Nexxy SA


Corso San Gottardo 46/E
6830 Chiasso - Switzerland

Note legali