Rottamazione Auto: Cos'è, Come Funziona e Costi

| auto
rottamazione auto

Pensi che la rottamazione auto sia complicata? Non preoccuparti, in questa guida ti spiegheremo passo passo come fare, quanto costa e a cosa fare attenzione.

La rottamazione auto è una procedura formale che permette di demolire in via definitiva un veicolo presso un centro di raccolta autorizzato, o presso il concessionario nel caso in cui venga acquistata un’auto nuova per beneficiare di sconti e incentivi per veicoli meno inquinanti (Ecobonus).

Il centro di raccolta o il concessionario avranno tempo 30 giorni dalla consegna del veicolo per la presentazione della richiesta di cancellazione del veicolo dal PRA (Pubblico Registro Amministrativo) tramite la domanda di “cessazione della circolazione per demolizione”.

Ma entriamo nello specifico e vediamo come funziona la rottamazione auto, come richiedere la demolizione di un veicolo e i costi.

Rottamazione Auto: Cos'è e Come Funziona

rottamazione auto

Come avrai appena letto, la rottamazione auto ti consente di demolire fisicamente un veicolo e smaltirlo in sicurezza e nel rispetto delle norme ambientali vigenti.

Com’è ovvio, i costi di demolizione possono variare a seconda che:

  1. tu stia rottamando un veicolo a seguito di un nuovo acquisto (ad esempio nel caso di particolari offerte e incentivi per veicoli meno inquinanti) presso un concessionario, il quale ridurrà a zero il costo della rottamazione vecchia auto
  2. tu stia rottamando la tua auto senza un nuovo acquisto. 

Nel caso di rottamazione auto per un nuovo acquisto, solitamente è il concessionario stesso che provvede a ritirare la vecchia auto e farla demolire. Dal momento della consegna dell'auto da rottamare, il concessionario ha tempo 30 giorni per presentare la domanda di cancellazione del veicolo dal PRA e rilasciare il certificato di rottamazione in nome e per conto del centro che si occuperà della demolizione del veicolo entro i termini di legge.

Nel caso di rottamazione auto senza un nuovo acquisto i costi di rottamazione auto possono variare a seconda del centro di raccolta e di autodemolizione, ma la prassi da seguire non cambia. Ti ricordiamo di porre molta attenzione al centro di autodemolizione che sceglierai per demolire la tua vecchia auto. Il centro deve:

  • essere autorizzato dalla regione. Potrai trovare l’elenco dei centri di raccolta autorizzati sul sito dell’Ufficio PRA;
  • deve eseguire l’attività nel rispetto delle norme ambientali vigenti, atte a prevenire l'inquinamento e ridurre l'impatto dello smaltimento dei rifiuti. Lo smaltimento di rifiuti speciali, è regolato dal D.Lgs. 22 del 5 febbraio 1997 che riguarda i rifiuti pericolosi, come lo scarto di rottami altamente inquinanti prodotti dalla rottamazione auto;
  • rilasciare lo specifico certificato di rottamazione che consente la cancellazione del veicolo al PRA.

Ma che tu stia rottamando la tua auto per acquistarne una nuova o senza l’acquisto di un nuovo veicolo, è sempre fondamentale, prima di portare un’auto al centro di autodemolizione, verificare che sul veicolo non gravino procedimenti di fermo amministrativo, perché un veicolo con fermo amministrativo non può essere cancellato dal PRA fino a quando non verrà saldato il debito. Consigliamo sempre di effettuare una veloce verifica per accertarsi dell’effettiva assenza di fermi amministrativi: basta chiedere una  visura targa PRA, anche online tramite il servizio di Pratiche.it!

Rottamazione Auto 2020: Quali Documenti Servono

rottamazione auto

Se vuoi fare una rottamazione auto e quindi non ricevere più i bolli auto per gli anni successivi, non ti basterà demolire il veicolo ma dovrai cancellarlo dal PRA. 

Il gestore del centro di raccolta, oppure il concessionario della casa costruttrice, dovranno provvedere entro trenta giorni dalla consegna del veicolo a cancellare l’auto dal Pubblico Registro Automobilistico (PRA) attraverso la presentazione della richiesta di "cessazione della circolazione per demolizione".

Ma quali documenti ti serviranno? Dovrai presentare al centro di raccolta autorizzato (o al concessionario della casa costruttrice), oltre al veicolo da demolire,

  • le targhe
  • la carta di circolazione,
  • il certificato di proprietà cartaceo (o il foglio complementare).

Nel caso tu abbia perso o smarrito targhe e/o documenti, sarai tenuto a consegnare la relativa denuncia presentata alle Autorità competenti.

Certificato di Rottamazione: Cos'è e Perché è Importante

rottamazione auto

Quando consegnerai il veicolo da demolire, il centro di raccolta (oppure il concessionario della casa costruttrice) ha l’obbligo di rilasciare al proprietario il certificato di rottamazione.

Il certificato di rottamazione solleva il proprietario del veicolo da ogni responsabilità civile, penale e amministrativa. 

Il certificato di rottamazione, per essere valido in termini di legge, deve contenere i seguenti dati: 

  • nome e cognome del proprietario/detentore
  • indirizzo del proprietario/detentore
  • numero di registrazione/identificazione e la firma del titolare dell'impresa che rilascia il certificato
  • l'autorità competente che ha rilasciato l'autorizzazione all'impresa
  • la data e l'ora di rilascio del certificato e la data e l'ora di presa in carico del mezzo
  • l'impegno a provvedere alla richiesta di cancellazione dal PRA
  • gli estremi di identificazione del veicolo (classe, marca, modello, targa e numero di telaio), i dati personali e la firma del soggetto che effettua la consegna del veicolo (qualora si tratti di soggetto diverso dal proprietario, anche i dati di quest'ultimo)

Con la radiazione del veicolo dal PRA non sarai più obbligato a pagare il bollo auto. Per questo è importante:

  • accertarsi che il centro di raccolta sia in possesso dell’autorizzazione;
  • richiedere al centro di raccolta (o al concessionario che ritira il veicolo) il certificato di rottamazione;
  • conservare con cura il certificato di rottamazione per qualsiasi necessità;
  • verificare entro un mese dall'avvenuta demolizione, l'effettiva cancellazione al PRA dell'auto rottamata.

Costo rottamazione Auto: Quanto Costa Rottamare un’Auto

rottamazione auto

Rottamare la tua auto ha certamente dei costi. Nello specifico i costi fissi per rottamazione auto sono di:

  • 32 euro di imposta di bollo: se il proprietario del veicolo è in possesso del certificato di proprietà; 48,00 euro se si utilizza il modello NP3C come nota di presentazione al posto del certificato di proprietà.
  • 13,50 euro Emolumenti Aci

Tenendo conto di alcune spese fisse (imposta di bollo ed emolumenti ACI) in linea di massima la rottamazione auto avrà un costo compreso fra 70 e 150 euro, se provvederai di persona

Demolizione Auto all’Estero

rottamazione auto

Se opterai per la demolizione del veicolo in un paese estero, potrai chiedere al PRA la "cessazione della circolazione per demolizione" presentando:

  • certificato di proprietà (CdP) o foglio complementare, targhe e carta di circolazione. 
  • nota di presentazione al PRA: utilizzare il retro del CdP, oppure il modello NP3C.
  • certificazione del demolitore estero di avvenuta demolizione con allegata traduzione ufficiale del testo.

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Script Media Group Ltd


90 Leinster Road
Rathmines Dublin 6
Vat IE​3458266BH

Note legali