Fatturazione elettronica anche per forfettari e obbligo fino al 2024

| azienda
fatturazione elettronica

L’obbligo di fattura elettronica B2B potrebbe essere prorogato per altri tre anni, ma non solo: è possibile venga esteso anche ai contribuenti in regime forfettario. 

Fatturazione elettronica, un obbligo “in deroga”

L’Italia punta a portare a casa il via libera dell’Unione europea per altri tre anni all’obbligo di inviare telematicamente al Fisco tutte le fatture tra privati (sia nelle operazioni con i consumatori finali che in quelle tra partite Iva) e allargare così l’attuale autorizzazione che scade il 31 dicembre 2021 fino al termine del 2024. 

L’Italia, per rendere obbligatoria la fatturazione elettronica, ha dovuto chiedere una deroga alla Commissione UE, e la relativa autorizzazione, richiesta sia per finalità antifrode sia per finalità di semplificazione amministrativa, è stata concessa con Decisione di esecuzione (UE) 2018/593 del Consiglio del 16 aprile 2018 per il periodo dal 1° luglio 2018 al 31 dicembre 2021.

In vista dell'imminente scadenza della deroga, l’Italia si sta accingendo a chiedere la proroga di altri tre anni dell’obbligo di emissione della fattura elettronica e, in aggiunta, la estensione dell’obbligo ai circa 1,5 milioni di autonomi, professionisti e ditte individuali ora nel regime forfettario.

L’inclusione dei forfettari

L’Italia vorrebbe includere anche i forfettari nella cerchia dei soggetti obbligati. Del resto, l’esonero già adesso non vale per le fatture elettroniche verso la pubblica amministrazione né per i corrispettivi telematici per chi (come, per esempio, i commercianti al dettaglio) sono tenuti a questo adempimento. 

Secondo il direttore generale delle Finanze Fabrizia Lapecorella, l’estensione consentirebbe da un lato «di completare sia le finalità anti-evasive sia le finalità di semplificazione, permettendo di avere un quadro completo del fatturato prodotto sul territorio nazionale». Dall’altro, «l’introduzione dell’obbligo della fattura elettronica non ha generato particolari criticità e che gli operatori economici sono riusciti ad adeguare i propri sistemi recependo rapidamente la nuova modalità di fatturazione».

Positivo il biennio 2019/2020 per la fattura elettronica

Dopo oltre due anni a “regime” della fatturazione elettronica le imprese e i professionisti hanno potuto constatare come l’avvio generalizzato dell’obbligo – superato il periodo iniziale di necessario “rodaggio” – abbia permesso alle imprese un salto di qualità nella informatizzazione dei processi aziendali, che ha manifestato la sua tangibile utilità nell’attuale periodo di emergenza pandemica. Infatti, l’assenza di documenti analogici da un lato ha permesso l’annullamento di possibili rischi di contagio da “contatto” insito nei supporti, dall’altro ha evitato – soprattutto per le imprese medio piccole – il trasferimento periodico dei documenti ai professionisti incaricati della tenuta delle scritture contabili, ed anche questo ha ovviamente avuto ripercussioni positive nel contrasto alla diffusione del contagio.

L’utilità della fatturazione elettronica è stata avvertita anche dai soggetti esonerati, che spesso hanno rinunciato all’esonero e anticipato quella che dovrebbe essere la prossima regola.

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Script Media Group Ltd


90 Leinster Road
Rathmines Dublin 6
Vat IE​3458266BH

Note legali