Partita Iva in regime forfettario: la fattura elettronica conviene?

| azienda
fatturazione elettronica

Non è ancora un obbligo per i forfettari ma chi adotta la fattura elettronica può beneficiare di importanti vantaggi sia contabili che fiscali.

Lotta a frodi ed evasione fiscale

Lo scorso dicembre il Consiglio europeo ha approvato la richiesta dell’Italia di estendere l'applicazione della fatturazione elettronica, già obbligatoria dal 2019 per imprese e partite Iva, anche ai contribuenti in regime forfettario, prima esclusi .

L’obiettivo dell’Italia è chiaro: combattere le frodi e l’evasione fiscale nel mondo imprenditoriale e professionale. Ora che è stato ottenuto il lasciapassare dall’Europa, serve solo una legge italiana che recepisca l’indicazione e consenta di estendere anche ai forfettari l'obbligo di fatturazione elettronica. Legge che è attesa in questi primi mesi del 2022.

Fatturazione elettronica facoltativa, per ora

In attesa di capire quando entrerà in vigore l'obbligo, un forfettario può scegliere di anticipare i tempi e adeguarsi alla e-fattura oppure continuare, ancora per poco, a emettere la fattura con le “vecchie” modalità ma con la consapevolezza che sta rinunciando ad alcuni vantaggi contabili e fiscali riservati a chi passa al formato Xml.

I vantaggi contabili e fiscali

Oltre ai vantaggi di un sistema di fatturazione più veloce e digitalizzato, possiamo individuare altri vantaggi.

Che sia tra 1, 3 o 6 mesi, il salto al sistema di fatturazione in Xml con passaggio automatico dal Sistema di interscambio (Sdi) ci sarà. “Adeguare le procedure amministrative già dal 1° gennaio 2022 consentirà di evitare il salto da una modalità di fatturazione all’altra in corso d’anno con il forte rischio di errori, problematiche operative o ritardi vari”, scrive il Sole24Ore. Inoltre, società di medie e grandi dimensioni preferiscono interfacciarsi con partite Iva, anche forfettarie, che già adottano la fatturazione elettronica in modo da gestire il processo contabile con più facilità e avere un unico canale di ricezione fatture.

Lato fiscale, adottare la fatturazione elettronica porta anche alla riduzione dei termini di accertamento. L’adozione della fattura elettronica aiuta a contrastare l’evasione dell’Iva e di tutte le altre imposte legate ad attività imprenditoriali o professionali: “se tutto è tracciato si può controllare meglio e più rapidamente e quindi è giusto premiare chi si adegua”, spiega il quotidiano di Confindustria, che sottolinea come è per questa ragione che i forfettari che scelgono l’e-fattura e la memorizzazione/invio telematico dei corrispettivi hanno diritto a una riduzione di due anni dei termini di accertamento sia ai fini Iva sia anche ai fini dei redditi di impresa o di lavoro autonomo. Un beneficio fiscale riservato a chi, oltre ad emettere fattura in formato Xml inviandola al Sistema di interscambio, garantisce la tracciabilità (solo con bonifici, carte di credito o altri strumenti tracciabili) di incassi e pagamenti di ammontare superiore a 500 euro.

Altri articoli che potrebbero interessarti:


Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Nexxy SA


Corso San Gottardo 46/E
6830 Chiasso - Switzerland

Note legali