Fattura elettronica dal 1° ottobre 2022 novità sui controlli

| azienda
Fattura elettronica

Fatturazione elettronica, pubblicate le nuove specifiche tecniche che entreranno in vigore dal 1° ottobre 2022.

A inizio agosto, l’Agenzia delle Entrate ha aggiornato le regole e il tracciato XML della fatturazione elettronica, con novità applicabili a partire dal 1° ottobre 2022.

A cambiare sono i controlli effettuati, ma non solo. Tra le modifiche apportate, debutta il nuovo tipo documento TD28 per gli acquisti da San Marino con IVA documentati mediante fattura cartacea e cambia il blocco “AltriDatiGestionali”.

Le novità apportate alle regole tecniche rientrano nell’ottica di ottimizzare il processo di fatturazione elettronica, introducendo nuovi controlli del Sistema di Interscambio ai documenti trasmessi e procedendo alla modifica del tracciato della fattura.

Questi aggiornamenti, chiarisce l’Agenzia delle Entrate, non prevedono impatti indesiderati né sui fornitori né sulle PA, essendo le modifiche funzionali principalmente alla fatturazione elettronica tra privati.

È la stessa Agenzia delle Entrate ad elencare le novità contenute nelle specifiche tecniche operative dal 1° ottobre 2022 e nei tracciati fattura ordinaria e semplificata.

Tra queste, l’introduzione nella fattura ordinaria del tipo documento TD28, codifica che individuerà le operazioni di acquisto di beni da San Marino per le quali sono state ricevute fatture cartacee con indicazione dell’IVA.

Aggiornati i controlli con le nuove specifiche tecniche da ottobre 2022

Tra le maggiori modifiche quelle relative ai controlli sulle fatture elettroniche.

Nell’ambito della verifica di coerenza sul contenuto dei file trasmessi al SdI, dal 1° ottobre debutterà il codice 00476, che individuerà le ipotesi di scarto in caso di fatture riportanti contemporaneamente nel paese dell’identificativo fiscale del cedente/prestatore e del cessionario/committente un valore diverso da IT.

Modifiche inoltre al:

  • criterio di controllo per l’errore 00471 per i tipi documento TD01, TD02, TD03, TD06, TD24, TD25 e TD28 (fattura ordinaria) e TD07 (fattura semplificata);
  • criterio di controllo per l’errore 00472 per i tipi documento TD27;
  • criterio di controllo per l’errore 00475 per il tipo documento TD28.

Nelle nuove specifiche tecniche è stata inoltre aggiornata la descrizione del codice 00473 e dei codici di errore 00401, 00430.

Rimandiamo al documento dell’Agenzia delle Entrate per maggiori approfondimenti.

Altri articoli che potrebbero interessarti:


Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Nexxy SA


Corso San Gottardo 46/E
6830 Chiasso - Switzerland

Note legali