Visura CRIF: cos’è e come richiederla online

| azienda
cattivi pagatori

Con la Visura Centrale Rischi ottieni le informazioni che desideri sulla tua posizione debitoria dalla banca dati Eurisc.

Temi di essere stato segnalato come cattivo pagatore in CRIF o di aver dimenticato di saldare due rate di fila del finanziamento?

Se vuoi conoscere la tua situazione creditizia è sufficiente richiedere il servizio “Visura Centrale Rischi” per ottenere le informazioni che desideri sulla tua posizione.

La Centrale Rischi è un sistema in cui vengono raccolte le informazioni creditizie messe a disposizione dai vari Istituti di Credito vigilati dalla Banca D’Italia. Nello specifico, le banche e le società finanziarie trasmettono tutte le informazioni relative ai finanziamenti, mutui, prestiti etc. che le imprese e i consumatori richiedono e ottengono. I dati così raccolti possono essere utilizzati dalle società finanziarie e dagli istituti di credito per valutare la situazione debitoria di un soggetto ed autorizzare o meno un finanziamento, mutuo, prestito, o il rilascio di una carta di credito.

Come è fatta una Visura Centrale Rischi 

La Visura Centrale Rischi (anche nota come “Visura Cattivo Pagatore”) permette di consultare la propria situazione debitoria dalla banca dati Eurisc (la banca dati del gruppo CRIF che detiene queste informazioni).

Una visura Centrale Rischi contiene tutti i dati creditizi e gli affidamenti intestati alla propria persona che sono presenti in EURISC. Ad esempio, il documento riporterà gli insoluti, le segnalazioni che scaturiscono da mancati pagamenti o ritardi e gli affidamenti in corso (che comprendono anche le aperture di credito, i finanziamenti e le carte di credito). 

Il documento riporterà le informazioni degli ultimi 3 anni, questo perché, trascorsi 36 mesi dalla data in cui il rapporto si è estinto, la "segnalazione" deve essere cancellata.

Quando serve la richiesta CRIF

La richiesta Crif può tornare utile in numerosi casi. I dati che riguardano i finanziamenti, siano essi rateali o meno, contengono informazioni relative ai vari rapporti di credito: per esempio il tipo di credito, che può essere un prestito personale, un mutuo ipotecario, e così via, ma anche la fase del credito stesso, che può essere ancora in fase di valutazione della richiesta, estinto, accordato o rifiutato. Infine, sono presenti dati che riguardano l’istituto di credito che ha fornito l’informazione e il piano di rimborso che è stato stabilito, con riferimento in particolare alla data di inizio dell’operazione e al numero delle rate. Ma non è tutto, perché le informazioni disponibili riguardano anche il rimborso del credito, e cioè l’importo del debito residuo, così come i dati sulle attività di recupero e la regolarità dei pagamenti. Insomma, la visura CRIF consente di conoscere sia la propria posizione creditizia che l’esistenza di possibili segnalazioni, anche al fine di ottenere la loro correzione.

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Script Media Group Ltd


90 Leinster Road
Rathmines Dublin 6
Vat IE​3458266BH

Note legali