Bonus Energia Elettrica e Gas: Che Cos'è e Come Ottenerlo

| casa
bonus elettrico e gas

Solo 3 cittadini su 10 hanno sfruttato gli sconti in bolletta, anche se ne avevano diritto.

L’agevolazione per l’energia elettrica e il gas è destinata alle famiglie più in difficoltà, ma ad oggi è utilizzata solamente da una ristretta fascia degli. Il bonus elettrico è sfruttato solo dal 34% della totalità delle persone che ne avrebbe diritto, e la situazione è ancora e solo il 27% usufruisce del bonus gas.

Nella maggior parte dei casi le famiglie semplicemente non sono a conoscenza dell’esistenza di queste agevolazioni. Inoltre, la richiesta va ripetuta ogni anno, anche se la situazione economica è rimasta invariata rispetto all’anno precedente.

Ma scopriamo insieme di cosa si tratta e chi ne ha diritto.

Bonus Energia Elettrica e Gas: Importi e Fasce di Reddito

bonus elettrico e gas

Entrambi i bonus riguardano le famiglie la cui condizione è considerata di disagio economico o fisico, e prevedono sconti sulle bollette del gas e dell’elettricità. Possono richiedere il bonus per disagio economico i nuclei familiari con indicatore Isee non superiore a 8.107,5 euro e nuclei familiari con più di 3 figli a carico e Isee non superiore a 20.000 euro.

L’indicatore ISEE misura la situazione economica delle famiglie in base a diversi fattori, incluso il reddito, il numero dei componenti, il patrimonio e la presenza di portatori di handicap. Proprio a quest’ultima categoria ci si riferisce quando si parla di “disagio fisico”: il bonus potrà essere attivato anche da coloro le cui condizioni di salute prevedono l’uso di macchine salvavita alimentate ad energia elettrica.

Il valore del bonus elettrico per disagio economico dipende dal numero di componenti della famiglia anagrafica con valori aggiornati annualmente. Le aliquote 2018 del bonus elettrico sono:

  • 1-2 componenti: 125 euro l’anno;
  • 3-4 componenti: 153 euro l’anno;
  • 5-6 componenti: 184 euro l’anno.

Il bonus elettrico per disagio fisico va da 193 a 692 euro l’anno in base alle caratteristiche delle apparecchiature e dal tempo in cui esse vengono utilizzate.

Per quanto riguarda il bonus gas l’importo è correlato, oltre che al numero di componenti del nucleo familiare anche alla fascia climatica del proprio comune di residenza.

In più dal 1° luglio 2018 è possibile accedere al bonus sociale idrico per la fornitura di acqua. Questo bonus consente di non pagare un quantitativo minimo di acqua a persona per anno, stimato in 50 litri al giorno a persona, corrispondente ai bisogni essenziali.

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Script Media Group Ltd


90 Leinster Road
Rathmines Dublin 6
Vat IE​3458266BH

Note legali