Come trovare la copia di un atto notarile

| casa
notaio

Serve la copia di un vecchio atto notarile ma lo hai perso? Non c’è da disperarsi, potrai richiederlo anche online con Pratiche.it

Chi rilascia la copia di un atto notarile

Stai cercando dappertutto la copia di un vecchio atto notarile ma con tutta probabilità è andato perduto? Non c’è da disperarsi, hai a tua disposizione diverse opzioni per richiederne la copia:  

  1. presso il notaio.
  2. all'Archivio Notarile. 

Recuperare una copia di un atto notarile è più semplice di quanto credi, ed è anche possibile richiedere la copia atto notarile online con Pratiche.it

Che si tratti di un rogito per l'acquisto di un immobile o di un terreno e gli atti di donazione, l’iter per richiedere una copia è sempre lo stesso. 

Generalmente si può fare richiesta di una copia direttamente presso il notaio stesso. Ma cosa succede se il notaio ha cessato l'attività, oppure si è trasferito in un altro Distretto? In questi casi il notaio avrà sicuramente provveduto a inviare tutti gli atti notarili stipulati all'Archivio Notarile del distretto dove operava all'epoca della stipula dell’atto, dove saranno custoditi e a disposizione del pubblico per il rilascio di copie. Basterà rivolgersi all'archivio notarile in cui è depositato l’atto e farne apposita richiesta negli orari in cui si effettua il servizio di cassa. 

Potrai recuperare solo atti pubblici depositati presso le Conservatorie dei Registri immobiliari o Archivi Notarili di Stato. Non si possono ottenere scritture private o successioni registrate solo presso gli uffici dell’Agenzia Delle Entrate.

Come ottenere un Atto notarile Online

Se intendi richiedere la copia di un atto notarile online, dovrai innanzitutto avere a disposizione tutti i dati necessari per individuare l'atto. Attenzione però: i dati necessari possono cambiare a seconda della data di registrazione dell’atto:

  • Per gli atti dal 1980 in poi, ti basterà conoscere il nome del proprietario dell’immobile o i dati catastali, l’anno di stipula, la Conservatoria di riferimento e il tipo di atto.
  • Per gli atti prima del 1980, dovrai comunicare oltre al nome del proprietario dell’immobile o i dati catastali, l’anno di stipula, la Conservatoria di riferimento e il tipo di atto anche il nome del Notaio. Se non sei a conoscenza di questi dati, potrai richiedere un’Ispezione Cartacea

Come sapere se un atto è registrato?

Potrai verificare l’avvenuta registrazione dell’atto richiedendo la nota di trascrizione in conservatoria con una visura ipotecaria (se recente) o un’ispezione cartacea.

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Script Media Group Ltd


90 Leinster Road
Rathmines Dublin 6
Vat IE​3458266BH

Note legali