Immobiliare, prosegue la corsa dei mutui prima casa

| casa
mutuo prima casa

Il mercato immobiliare continua a registrare nuove richieste di mutui, soprattutto per l’acquisto della prima casa. Le ragioni di questa tendenza sono da ricercarsi soprattutto nel mantenimento di tassi che restano particolarmente favorevoli. 

Mutui prima casa in forte aumento

Le richieste di mutui prima casa coprono ora il 51% del totale, proseguendo la serie di rialzi a partire dal terzo trimestre 2019

Gli italiani stanno valutando anche le ristrutturazioni degli immobili che già possiedono, come dimostrano i mutui richiesti per ristrutturare l’abitazione (al 2,2% del totale, contro il 2,1% registrato nei tre mesi a dicembre). E le previsioni per il 2021 in questo settore sono favorevoli, grazie anche al contributo del superbonus al 110%.

Infine, anche le richieste di mutuo per la seconda casa sono aumentate per quattro trimestri consecutivi.

Cresce l’importo medio richiesto

Ad aumentare non è solo il numero di mutui, ma anche l’importo medio richiesto. A gennaio è cresciuto dell’1% a 137.240 euro, poco sotto il picco (138.504) toccato a metà 2019. Il valore medio erogato invece perde solo lo 0,9% e rimane attorno ai 135.735 euro.

I dati relativi alla durata dei mutui richiesti registrano un incremento della fascia 26-30 anni, che rappresenta il 28,9% del totale (contro il 27,2% del trimestre precedente). Guardando i mutui erogati si conferma come fascia principale la 16-20 anni, che sale dal 36% al 37,2%.

Le ragioni della corsa al mutuo

Le ragioni la corsa ai mutui prima casa sono essenzialmente due. 

  • I prezzi delle case che sono scesi parecchio rispetto a dieci anni fa. In alcune aree geografiche si sono più che dimezzati. 
  • Il quadro dei tassi rimane in generale favorevole, permettendo alle migliori offerte di confermarsi ampiamente sotto l’1% e al differenziale tra tassi fissi e variabili di restare limitato a pochi decimi di punto.

Il tasso fisso resta così quasi unanimemente il preferito dagli italiani, con l’89,7% delle richieste e addirittura il 94,9% delle erogazioni, costituendo una vera e propria assicurazione a bassissimo costo sulla certezza della rata nel tempo.

Documenti per mutuo

Per ottenere la concessione del mutuo dovrai allegare una serie di documenti anagrafici finalizzati ad accertare la sua identità e lo stato di famiglia, ossia:

  • documento d’identità e il codice fiscale
  • lo stato di famiglia, necessario alla banca per individuare i soggetti a carico ed effettuare eventuali indagini sui redditi degli altri soggetti che compongono il nucleo familiare
  • il certificato di residenza, necessario per individuare il Comune in cui risiede il soggetto ed effettuare verifiche su eventuali protesti
  • Permesso di soggiorno (per i cittadini extracomunitari)

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Script Media Group Ltd


90 Leinster Road
Rathmines Dublin 6
Vat IE​3458266BH

Note legali