Cashback: come guadagnare fino a 300 euro dal 1° gennaio

| famiglia
cashback

Fino a 300 euro all’anno, cioè fino a 150 euro a semestre: sono questi i potenziali guadagni che i consumatori potranno avere con il cashback a partire dal 1° gennaio 2021. 

Che cos’è il cashback

cashback

Con l’obiettivo ambizioso di  incentivare la fedeltà fiscale dei cittadini e combattere l’evasione, il cashback ha fatto già parecchio parlare di sé, nel bene e nel male. Il cashback consiste nel rimborso del 10% sull’importo degli acquisti effettuati in negozi, bar e ristoranti, supermercati e grande distribuzione o per artigiani (come idraulici e elettricisti) e professionisti (come medici e avvocati) tramite i seguenti metodi di pagamenti:

  • carte di credito;
  • carte di debito su circuiti internazionali e su circuito PagoBancomat;
  • carte prepagate;
  • carte fedeltà, ovvero carte e app di pagamento connesse a circuiti privativi e/o a spendibilità limitata;
  • app di pagamento, come ad esempio Satispay o BANCOMAT Pay;
  • altri sistemi di pagamento, come ad esempio Google Pay e Apple Pay (sull’App IO a partire dal 2021).

Dal funzionamento del cashback, saranno quindi esclusi gli acquisti online. Non ci sarà un importo minimo di spesa e sarà possibile ottenere rimborsi fino a 300 euro l’anno. Ogni 6 mesi, se sarà effettuato un minimo di 50 pagamenti, si otterrà il 10% dell’importo speso, fino a un massimo di 150 euro di rimborso complessivo. Il rimborso massimo per singola transazione sarà di 15 euro.

Lo strumento centrale resta sempre l’app IO: dopo aver effettuato l’accesso all’app, per iscriverti al programma entra nella sezione “Portafoglio”, clicca sul pulsante in evidenza “Cashback” e segui le istruzioni. In alternativa, puoi cliccare su “Aggiungi” in corrispondenza della voce “Bonus e Sconti” e selezionare “Cashback” dalla lista di quelli disponibili; l’app IO ti guiderà nei passaggi successivi.

Oltre al Cashback standard, a partire dal 1° gennaio 2021 ricevono un Super Cashback di €1500 i primi 100mila partecipanti che, nel singolo semestre di riferimento, abbiano totalizzato il maggior numero di transazioni con carte e app di pagamento registrati ai fini del Programma. Anche in questo caso, non c’è un importo minimo di spesa. Il Super Cashback sarà attivo per tre semestri, dal 1 gennaio 2021 al 30 giugno 2022.

Quando viene rimborsato il cashback

I semestri di riferimento sono tre:

  • 1° gennaio 2021 - 30 giugno 2021; 
  • 1° luglio 2021 - 31 dicembre 2021; 
  • 1° gennaio 2022 - 30 giugno 2022. 

I rimborsi saranno erogati dalla Consap su conto corrente entro 60 giorni dal termine di ciascun periodo e quindi: agosto 2021, febbraio 2022 e agosto 2022.

Le risposte alle domande

cashback
  1. Per aderire devo avere la cittadinanza italiana? No, è sufficiente che tu abbia la residenza in Italia.
  2. Ci sono limiti di reddito? Serve il calcolo dell’ISEE? No, i rimborsi non sono legati a reddito o situazione patrimoniale 
  3. Quali dati comunicare per partecipare al Cashback? Codice Fiscale, estremi dei metodi di pagamento elettronici, codice IBAN
  4. Può partecipare solo una persona per famiglia? Non c’è un limite al numero di partecipanti per nucleo familiare. Ogni maggiorenne e residente in Italia può iscriversi individualmente al programma. L’importante è essere il titolare dei metodi di pagamento elettronico su cui attivi il Cashback
  5. Cosa fare in caso di conto cointestato? Avendo un conto cointestato, l’Iban risulta associato al codice fiscale di entrambi e quindi potrà essere indicato da tutti e due come conto destinatario del rimborso. Gli strumenti elettronici di pagamento, invece, non possono essere gli stessi. Ognuno dovrà avere, registrare (sull’App IO) e utilizzare la propria carta di debito, di credito, o un’app di pagamento
  6. C’è una data entro cui aderire? No, puoi scegliere di partecipare in qualsiasi momento, per tutta la durata del programma
  7. C’è un importo minimo sugli acquisti perché vengano conteggiati? No, per le transazioni non è previsto un importo minimo. Ma il rimborso massimo ottenibile per singola transazione è 15 euro, anche se la transazione supera i 150 euro.
  8. Sono validi anche gli acquisti tramite bonifico? No, gli addebiti diretti su conto corrente, come i bonifici, sono esclusi (anche le operazioni per pagamenti ricorrenti, con addebito su carta o su conto corrente).
  9. Vale anche la ricarica del telefono? No, le operazioni effettuate presso uno sportello ATM sono escluse.
  10. I rimborsi legati al Cashback vengono tassati? No, tutti i rimborsi ottenuti con il Cashback non concorrono a formare il reddito del beneficiario e non sono soggetti a tassazione.

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Script Media Group Ltd


90 Leinster Road
Rathmines Dublin 6
Vat IE​3458266BH

Note legali