Come Sospendere Fermo Amministrativo: Moduli Istanza Sospensione

| auto
sospensione fermo amministrativo

Sospensione fermo amministrativo ti permette di tornare a guidare liberamente la tua auto sottoposta a fermo. Ecco come!

Se sulla tua auto o moto è iscritto un fermo amministrativo probabilmente vorrai cercare di capire come risolvere la situazione il più presto possibile e ritornare ad usare il veicolo. Se hai scoperto di avere un fermo amministrativo sul tuo veicolo ti consigliamo innanzitutto di capire cos’è un fermo amministrativo e cosa fare.

Che Cos’è un Fermo Amministrativo

sospensione fermo amministrativo

Con il fermo amministrativo gli enti pubblici (Agenzia delle Entrate etc.) o le amministrazioni (Comuni, Regioni, Stato, ecc.) decidono di bloccare un bene iscritto in un registro pubblico e appartenente a un contribuente moroso per crediti vantati su di lui. Nel caso del fermo amministrativo dell'automobile, il bene viene iscritto al PRA, acronimo di Pubblico Registro Automobilistico, così che un veicolo con fermo amministrativo:

  • non può circolare, pena un’ulteriore sanzione (si rischia una multa da 770 € a 3.114 €);
  • non può essere radiato dal PRA: vuol dire che durante il fermo amministrativo auto (o il fermo amministrativo moto) il veicolo non può essere demolito o esportato all’estero;
  • è possibile vendere auto con fermo amministrativo, ma il veicolo non può comunque circolare e non può essere radiato dal PRA: va quindi messo a conoscenza l'acquirente del fermo amministrativo sul veicolo e il conseguente divieto di circolazione.

Ora ti sono sicuramente più chiare le conseguenze di un fermo amministrativo, ma quali sono esattamente le tempistiche tra la ricezione di una cartella esattoriale e l’iscrizione del fermo amministrativo sulla tua auto? Riceverai una comunicazione quando il fermo verrà definitivamente iscritto?

  • L'ente preposto alla riscossione del credito invia per prima cosa una cartella esattoriale, e avrai tempo 60 giorni dalla ricezione per provvedere al pagamento.
  • Trascorsi i 60 giorni Agenzia Entrate Riscossione provvederà a inviarti un preavviso di fermo amministrativo. Dal momento della ricezione del preavviso di fermo amministrativo l’Ente intima il pagamento entro e non oltre il termine di 30 giorni.
  • Se non pagherai entro i 30 giorni l’Ente eseguirà il fermo del veicolo iscrivendolo nel Pubblico Registro Automobilistico (PRA) 

Una volta iscritto il fermo, non ti è dovuta nessuna comunicazione: non ti verrà notificato se e quando il fermo amministrativo è stato iscritto.

Tuttavia puoi chiedere una rateizzazione dell'importo e sospendere il fermo amministrativo. Non sai come fare? Non preoccuparti, in questa guida ti spiegheremo passo passo come chiedere la rateizzazione della cartella esattoriale e la sospensione del fermo amministrativo.

Se non sei sicuro che sia realmente iscritto un fermo amministrativo sulla tua auto, puoi sempre controllarlo richiedendo una visura targa PRA in pochi click.

Rateizzazione Fermo Amministrativo: Cos’è e Chi Può Richiederla

sospensione fermo amministrativo

Se hai ricevuto una cartella esattoriale per il mancato pagamento di tasse, tributi oppure multe comminate a causa di una violazione del Codice della Strada, non ti resta molto da fare se non saldare il debito per poter tornare a circolare con il tuo veicolo sottoposto a fermo.

Ma se non puoi proprio rinunciare a circolare con la tua auto (ad esempio se è l’unico veicolo della famiglia), e al contempo non hai tutti i soldi richiesti per saldare il debito e cancellare il fermo amministrativo, c’è una soluzione che potrebbe proprio fare al caso tuo: la rateizzazione del debito.

Se non puoi provvedere al pagamento della cartella esattoriale potrai richiedere un piano di rateizzazione per poter pagare il tuo debito in più soluzioni.

Ma come verranno suddivise le rate? Come si legge sul sito dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione,

  • per debiti fino a 60 mila euro puoi richiedere la rateizzazione presentando una domanda semplice (anche on-line), senza aggiungere alcuna documentazione e dichiarando la temporanea situazione di obiettiva difficoltà economica. In questo caso, accedi automaticamente al piano ordinario che ti consente di pagare il debito fino a un massimo di 72 rate (6 anni).
  • Per debiti superiori a 60 mila euro puoi richiedere la rateizzazione presentando una domanda e allegando la certificazione relativa all’Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) del tuo nucleo familiare per attestare la temporanea situazione di obiettiva difficoltà economica. Se la richiesta è accolta, accedi al piano ordinario che ti consente di pagare il debito fino a un massimo di 72 rate (6 anni).

Una volta ottenuta la rateizzazione del debito, al pagamento della prima rata del piano di rateizzazione potrai richiedere all'agente della riscossione la sospensione del provvedimento di fermo già iscritto, al fine di poter circolare liberamente con il tuo veicolo.

Sospensione Fermo Amministrativo: Moduli Istanza

sospensione fermo amministrativo

La sospensione del fermo amministrativo è un provvedimento che consente di utilizzare regolarmente il veicolo mentre il proprietario insolvente salda nel tempo il proprio debito.

Ma attenzione, sospensione e cancellazione del fermo sono due cose ben diverse:

  • Con la sospensione del fermo amministrativo, il debito non si estingue, ma viene rateizzato, permettendoti di tornare a circolare senza nessuna ulteriore sanzione. Ma se smetti di versare gli importi rateizzati, l’Agente della riscossione revoca d’ufficio la sospensione del fermo amministrativo.
  • la cancellazione del fermo può essere effettuata solo dopo aver saldato integralmente il debito e ottenuto dall’agente della riscossione il provvedimento di revoca da presentare al PRA. 

Come dicevamo poco prima, se la richiesta di rateizzazione verrà accolta, al pagamento della prima rata puoi richiedere la sospensione fermo amministrativo on-line tramite il sito dell’Agenzia delle Entrate Riscossione oppure scaricare il modulo che puoi trovare qui e inviarlo via e-mail agli indirizzi indicati nel modello, con raccomandata a/r oppure andare allo sportello. L’Agente della riscossione rilascerà un documento contenente il proprio consenso all'annotazione della sospensione del fermo al PRA.

Sospensione Fermo Amministrativo al PRA

sospensione fermo amministrativo

Ma per poter tornare a utilizzare regolarmente la tua auto, non basta la rateizzazione del debito, e tantomeno il consenso alla sospensione del Fermo rilasciato dall’agente della riscossione. La sospensione del Fermo dovrà essere trascritta al PRA: solo con questo ultimo passaggio potrai tornare a guidare il tuo veicolo, sempre se continuerai a pagare le rate.

Una volta presentata l’istanza per la sospensione del fermo all'Agente della riscossione, quest’ultimo rilascerà apposita comunicazione con la quale potrai recarti presso gli uffici del PRA chiedendo che la sospensione del fermo amministrativo venga annotata sul certificato di proprietà dell’automobile. O, più semplicemente, se non vuoi recarti personalmente agli uffici, potrai rivolgerti a Pratiche.it e completare la pratica comodamente online evitando lunghe code al PRA. Ad ordine pagato, sarai contattato da un operatore per concordare il ritiro della documentazione utile alla richiesta (lettera in originale che autorizza la Sospensione e un Modulo PRA fornito direttamente da Pratiche.it firmato in originale dal proprietario del veicolo). Un nostro corriere Espresso sarà inviato all'indirizzo indicato per il ritiro della documentazione e si occuperà di recapitarci la pratica entro 24h e sarà poi lavorata in tempi brevissimi.

La cancellazione definitiva del fermo amministrativo, lo ricordiamo, avviene solo al momento dell'integrale pagamento del debito, ovvero al pagamento dell’ultima rata.

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Script Media Group Ltd


90 Leinster Road
Rathmines Dublin 6
Vat IE​3458266BH

Note legali