Fatturazione Elettronica: 10 Risposte alle Domande più Frequenti

| azienda
fattura elettronica

La fattura elettronica rappresenta ancora un grattacapo per aziende e professionisti. In questo articolo risponderemo alle domande più comuni sulla fatturazione elettronica

1. Da quando comincia l'obbligo della fattura elettronica?

Come spieghiamo nel nostro articolo sull’obbligo della fattura elettronica, essa è diventata d’obbligo nel 2015 per i fornitori della Pubblica Amministrazione, a luglio 2018 per i subappaltatori della Pubblica Amministrazione, a settembre 2018 per i venditori tax free. Dal 1° gennaio 2019 l'utilizzo della fattura in formato elettronico diventa obbligatorio per tutte le operazioni tra soggetti con partita IVA, siano essi professionisti o imprese (il cosiddetto Business To Business, o B2B), ma anche per le operazioni con soggetti privi di partita Iva (i consumatori privati, cioè il commercio Business To Consumer, o B2C). Sono però previste alcune importanti eccezioni.

2. Chi non è obbligato alla fattura elettronica?

Rimangono esclusi dalla fattura elettronica i soggetti che aderiscono al regime di vantaggio (chiamato dei minimi) o al regime forfettario. Questi contribuenti non hanno l’obbligo di fattura elettronica, ma potranno ricevere le fatture elettroniche in caso di collaborazioni con altri soggetti IVA non esonerati dall’obbligo di fattura elettronica.

3. Si può trasmettere una fattura elettronica a un soggetto non residente in Italia?

Al momento non è possibile. Tuttavia per le operazioni con l'estero vi è l'obbligo di comunicazione dei dati con un nuovo adempimento: l’esterometro, la nuova comunicazione che dal 1° gennaio 2019 controllerà cessioni di beni e prestazioni di servizi realizzate da e verso soggetti che non siano residenti in Italia.

4. Come comportarsi se viene richiesta la fattura elettronica a un soggetto non obbligato?

Chi non è obbligato all’emissione di e-fattura (come i contribuenti minimi) può comunque decidere di aderire al sistema, anche se nessuna legge lo obbliga.

5. Con l’emissione delle fatture elettroniche non vanno più emesse fatture cartacee?

No, non serve più emettere fatture cartacee, eccetto per i soggetti esclusi dall'obbligo di fattura elettronica. Il consumatore privato può tuttavia richiedere una copia cartacea dell'originale in formato elettronico che gli sarà inviata nel proprio cassetto fiscale del sito dell'Agenzia delle Entrate.

6. Un soggetto obbligato alla fattura elettronica può delegare un professionista che crea e conserva le fatture elettroniche al suo posto?

Sì, si può delegare un professionista abilitato ai servizi fiscali. Chi decide di delegare un professionista può farlo online tramite i servizi dell'Agenzia delle Entrate o presentando un modulo presso un Ufficio territoriale dell'Agenzia delle Entrate.

7. Cosa deve fare un soggetto obbligato alla fattura elettronica?

Può avvalersi del servizio gratuito “Fatture e corrispettivi” dell'Agenzia delle Entrate. Questo servizio tuttavia, nonostante permetta la creazione delle fatture, limita la conservazione alle sole fatture, mentre la legge relativa alla conservazione impone che anche i registri e tutti i documenti relativi al ciclo attivo e passivo siano conservati elettronicamente.

Una scelta più completa per aziende e professionisti consiste nell’affidarsi ad applicazioni web messe a disposizione da intermediari come Pratiche.it, tramite le quali dovrai solamente occuparti di pensare all’inserimento dei dati relativi a cliente e inviare la fattura. Tutti gli altri passaggi verranno svolti in modo automatico da parte del sistema:

  • Generazione del file in formato .xml;
  • Verifiche sulla compilazione per ridurre al minimo la possibilità di errori e scarti;
  • Apposizione firma digitale;
  • Trasmissione del file fattura al Sistema di Interscambio;
  • Gestione dell'interazione con SDI e ricezione notifiche;
  • Invio report su stato fatture e notifiche SDI;
  • Conservazione digitale a norma di fatture e notifiche.

8. Come fare se l’utente ha già un suo programma (gestionale) per fare le fatture?

Le applicazioni web come Fattura Elettronica di Pratiche.it possono essere utilizzate anche da chi ha già un proprio gestionale. L’applicazione permette infatti di caricare fatture in formato XML.

9. Quando la fattura elettronica si considera emessa?

Una fattura elettronica si considera emessa alla data indicata sulla fattura stessa. La data indicata in fattura corrisponde al momento in cui si effettua l'operazione, anche se l'effettiva trasmissione al Sistema di Interscambio avviene in un secondo momento (sempre e comunque entro le 24 ore dalla data di effettuazione dell'operazione).

10. Se la fattura viene scartata, come si può rimediare?

Nel caso in cui la fattura elettronica fosse respinta dal Sistema di Interscambio, il Sistema invia un messaggio di “scarto” entro cinque giorni dall'invio. A quel punto, la fattura è considerata non emessa e l’utente può:

  • procedere a un nuovo invio della fattura (mantenendo lo stesso numero e data) entro i 5 giorni successivi alla comunicazione di scarto.

Affidandosi a un intermediario come l’applicazione web di Pratiche.it, le possibilità di errore saranno ridotte grazie ai suggerimenti di compilazione, a una gestione automatizzata della numerazione e accurati controlli di sistema che segnalano eventuali inesattezze sia in fase di compilazione sia prima dell’invio.

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Script Media Group Ltd


90 Leinster Road
Rathmines Dublin 6
Vat IE​3458266BH

Note legali