Bonus PC e Tablet: Chi Sono i Fortunati?

| famiglia
bambina al computer

Il bonus PC e Tablet è destinato a rimborsare gli acquisti di pc, tablet o Internet. Ecco i dettagli in merito ai requisiti per poter accedere al bonus.

Il bonus PC e Tablet è l’ultimo dei tanti bonus approvati per aiutare le famiglie italiane in difficoltà a causa dell’emergenza. 

Tra le novità introdotte dal Governo italiano per aiutare le famiglie italiane e le aziende a risollevarsi dalla crisi economica, spunta anche il bonus pc e tablet, che permetterà a migliaia di famiglie italiane di ottenere un rimborso destinato agli acquisti per nuovi pc, tablet o per l’utilizzo di Internet.

L’utilizzo di Internet, tablet e PC è ormai fondamentale, specialmente negli ultimi mesi, durante il lungo lockdown, quando solo grazie alla tecnologia molti dipendenti hanno potuto a lavorare da casa in smartworking e gli studenti di scuole e università hanno mantenuto una, seppur minima, continuità scolastica con la didattica a distanza.

Come accedere allora al bonus per sostenere le famiglie più deboli per l’acquisto di PC, tablet e connessione internet?

Agevolazioni previste per famiglie ed imprese

uomo al computer

Il bonus sarà gestito interamente da Infratel Italia S.p.A. (società in-house del Ministero dello Sviluppo Economico, parte del Gruppo Invitalia) e la misura sarà riservata agli operatori di telecomunicazioni: chi vuole accedere al bonus dovrà quindi interfacciarsi direttamente con essi.

E i requisiti?

Il bonus 500 euro per pc è rivolto a:

  • le famiglie con ISEE inferiore a 20 mila euro e potrà essere utilizzato per acquistare computer, tablet ed anche per installare la connessione internet
  • le famiglie con ISEE superiore ai 20 mila euro, per le quali è previsto un incentivo di 200 euro per l’acquisto di servizi di connettività

Come accennato sopra, l’agevolazione può riguardare anche le imprese per andare a sostenere gli imprenditori italiani per l’acquisto di dispositivi elettronici. È infatti previsto un analogo bonus, che varia da 500 a 2mila euro, per le imprese. Anche in questo caso il bonus è destinato all’acquisto di offerte Internet casa di almeno 30 Megabit al secondo o 1 Gigabit al secondo, in base alla copertura disponibile nella relativa sede, dimensione dell’azienda, numero di dipendenti ed altri fattori.

Oltre all’Isee l’altro requisito per fruire del bonus è essere privi di connessione internet oppure averne una di velocità inferiore a 30 Mbps.

  • Se l’utente non ha nessuna connessione internet (o se ne ha una a velocità inferiore ai 30 Mbps), il voucher è fruibile solo se l’utente sceglie una connettività ad almeno 30 Mbps. Non solo: l’utente dovrà passare alla connessione migliore disponibile. Per esempio, se è coperto da un operatore che dà 1 Gigabit, da uno che ne dà 200 e da uno che arriva a 30 Mbps dovrà scegliere la prima offerta.
  • Se ha già una velocità di almeno 30 Mbps, sfrutta il bonus solo se passa a una connettività fino a 1 Gbps, velocità ora garantita solo dai servizi fibra ottica fino alle case.

Se si ha i 30 Mbps e non si ha la fortuna di essere coperti da 1 Gbps non si può fruire del bonus, quindi.

Chi, come e quando richiedere il bonus

bambino compiti

Secondo le istruzioni fornite da Infratel Italia, il cittadino italiano o l’impresa che intendono richiedere il bonus pc e tablet, dovrà fare richiesta a un operatore, il proprio o un altro. L’utente finale non può quindi fare richiesta diretta del bonus PC e tablet, ma dovrà rivolgersi al suo operatore, il quale procederà ad occuparsi di tutte le pratiche previste, come ad esempio verificare per le famiglie l’appartenenza alla soglia agevolata di reddito ISEE.

Ciò significa che solo gli operatori TLC dovranno effettuare l’iscrizione ad Infratel e fare domanda per le agevolazioni che potrà essere effettuata soltanto a partire dal 20 settembre 2020, mentre gli utenti dovranno attendere le offerte del bonus PC e Internet da parte degli operatori.

Ricapitolando, per richiedere il bonus ci si dovrà rivolgere direttamente ad Infratel e la misura sarà riservata agli operatori di telecomunicazioni. Gli utenti finali dovranno interfacciarsi con gli operatori utilizzando i soliti canali di vendita.

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Script Media Group Ltd


90 Leinster Road
Rathmines Dublin 6
Vat IE​3458266BH

Note legali