Certificato Contestuale: Cos’è, Richiesta Online, Durata

| famiglia
certificato contestuale

Il certificato contestuale, o certificato cumulativo, è un documento contenente informazioni su residenza, matrimonio, stato di famiglia e altri dati relativi a una persona.

Cos’è il Certificato Contestuale

Il certificato contestuale, conosciuto anche come certificato cumulativo, è un documento ufficiale rilasciato dall’ufficio Anagrafe del Comune. 

L’utilità del certificato contestuale consiste nel ridurre la produzione di più certificati, in quanto raggruppa in un unico atto una diversa quantità di dati relativi ad una persona.

Questo documento viene utilizzato in una molteplicità di situazioni: ad esempio, il certificato contestuale può essere utilizzato per la richiesta di un mutuo o per le procedure relative al matrimonio.

Nello specifico, all’interno del certificato contestuale si trovano le seguenti informazioni anagrafiche:

  • nascita
  • residenza
  • cittadinanza
  • stato di famiglia
  • stato civile
  • iscrizione alle liste elettorali

Dove si Richiede il Certificato Contestuale: Certificato Contestuale Online

certificato contestuale

Il certificato contestuale appartiene ai documenti anagrafici e quindi è rilasciato dall’Ufficio Anagrafe del Comune di competenza. Inoltre è importante sapere che tra i diversi tipi di certificato contestuale rientrano il certificato contestuale di residenza e il certificato contestuale di matrimonio.

Se ti stai chiedendo dove si richiede il certificato contestuale, ti basterà inoltrare la tua richiesta all’Ufficio Anagrafe del tuo Comune. In alternativa, potrai ricevere il certificato contestuale online, basta affidarti a Pratiche.it: un incaricato Pratiche.it si recherà presso gli uffici Comunali e otterrai il certificato contestuale comodamente sul PC e per Posta Prioritaria, al domicilio preferito.

Un notevole risparmio di tempo!

Quanto dura il Certificato Contestuale

certificato contestuale

Il certificato contestuale, come altri certificati anagrafici, ha validità di 6 mesi dalla data di emissione. Oltre tale termine, il documento rimane comunque valido e utilizzabile si appone una nota firmata dichiarando che le informazioni contenute non hanno subito modifiche o aggiornamenti.

Inoltre, ti ricordiamo che non è possibile effettuare la ricerca sull'intero territorio Nazionale perché in Italia non esiste una banca dati centralizzata dell'anagrafe: per ottenere il certificato contestuale è dunque necessario conoscere il comune nel quale fare la ricerca.

Chi può richiedere il Certificato Contestuale

certificato contestuale

Il certificato contestuale può essere richiesto anche se intestato ad altre persone: infatti può essere richiesto da qualunque persona interessata che conosca i dati anagrafici (nome, cognome, data di nascita) e il comune di residenza dell'intestatario del certificato contestuale.

Chi richiede il certificato contestuale dovrà fornire un proprio documento d’identità valido.

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Script Media Group Ltd


90 Leinster Road
Rathmines Dublin 6
Vat IE​3458266BH

Note legali