Certificato di Residenza: Come Ottenerlo in Pochi Click

| famiglia
famiglia

Il certificato di residenza è un certificato anagrafico che attesta l'attuale residenza. Puoi richiedere il certificato di residenza online

Il certificato di residenza è il documento che attesta l’attuale residenza di un individuo. Questo certificato, da non confondere con lo stato di famiglia, fa parte dei certificati anagrafici. Non sempre l’autocertificazione di residenza o la dichiarazione sostitutiva sono abbastanza: in alcuni casi quello di cui hai bisogno è proprio il certificato di residenza.

La richiesta del certificato di residenza può essere inoltrata online, ma anche presso l’Ufficio Anagrafe del proprio Comune di residenza. Nel certificato di residenza troverai una serie di informazioni, quali:

  • nome e cognome
  • luogo e data di nascita
  • attuale Comune e indirizzo di residenza

Dove richiedere il certificato di residenza

code sportello

Se vuoi ottenere il certificato di residenza ci sono diverse opzioni a disposizione, anche se non tutte sono disponibili in tutti i Comuni d’Italia.

La richiesta del certificato di residenza può essere presentata presso:

  • Ufficio Anagrafe del Comune 
  • Online tramite il sito del Comune
  • Online con Pratiche.it

Ufficio Anagrafe del Comune 

L’Ufficio Anagrafe del Comune di residenza permette di conoscere la “posizione” di ogni cittadino e del suo nucleo familiare, incluso il certificato di residenza. Prima di recarsi presso gli sportelli, è sempre consigliabile contattare in anticipo il Comune per verificare i giorni e gli orari di apertura dell’ufficio.

Online tramite il sito del Comune

Se il sito istituzionale ha attivato il servizio telematico, sarà possibile inoltrare online la richiesta del certificato, previa autenticazione tramite le proprie credenziali SPID (il sistema di accesso che consente di utilizzare, con un'identità digitale unica, i servizi online della Pubblica Amministrazione e dei privati accreditati). Non sempre, però, è presente questa opzione, dato che i portali web di alcuni Comuni non includono tra i loro servizi il certificato di residenza online.

Online tramite Pratiche.it. Un incaricato si recherà presso gli Uffici Comunali, con i documenti utili per la richiesta, e riceverai il Certificato di Residenza in formato PDF comodamente sul PC. Niente richiesta di permesso a lavoro per ritirare il certificato, niente attese per un appuntamento e niente coda agli sportelli del Comune.

Se richiesto, il certificato sarà anche spedito per posta, in originale, al domicilio preferito. Con Pratiche.it potrai richiedere il certificato di Residenza in qualsiasi comune italiano, purché la persona per cui si richiede sia residente nel Comune inserito.

Marca da bollo e diritti di segreteria? Ricordiamo che i certificati emessi online con Pratiche.it non sono soggetti a diritti di segreteria. Non verrà rilasciato un certificato di residenza in carta semplice, ma in carta legale, quindi con marca da bollo da Euro 16,00.

Documenti per Ottenere il Certificato di Residenza

Il certificato di residenza può essere richiesto in tutta Italia, a patto che il soggetto per cui si richiede il documento sia effettivamente residente nel Comune in cui si inoltra la domanda.

Con Pratiche.it il certificato può essere richiesto da chiunque vi abbia interesse: basterà conoscere i dati anagrafici (nome, cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale) e il comune di residenza dell'intestatario del certificato.

Differenza tra certificato di residenza e Certificato Storico di Residenza

computer sul divano

Il certificato di residenza ordinario attesta la dimora abituale e attuale di un individuo.

Il certificato di residenza ha una durata di 6 mesi dalla data di rilascio.

Il Certificato Storico di Residenza è un Certificato che attesta la residenza di un individuo in uno stesso Comune, da una determinata data (che deve essere necessariamente fornita) in poi. Il certificato storico di residenza elenca tutti i cambi di residenza che il richiedente ha effettuato all’interno dello stesso Comune. Non è possibile la produzione del certificato storico di residenza se il soggetto ha avuto la residenza in Comuni diversi, quindi nel periodo della ricerca la persona deve aver avuto la residenza nello stesso Comune. Il certificato di residenza storico è sempre valido relativamente al periodo richiesto.

Domicilio o Residenza?

Domicilio e residenza sono spesso confusi, ma attenzione, perché non sono la stessa cosa!

Il domicilio è il luogo in cui un soggetto concentra la vita professionale o stabilisce il punto di riferimento della propria vita e di quella della sua famiglia. Ad esempio, una persona che lavora in una zona molto distante da casa può eleggere a domicilio tale luogo, dove probabilmente trascorre la maggior parte della giornata, salvo tornare la sera, o il fine settimana, nel luogo di residenza.

La residenza è il luogo in cui una persona vive abitualmente e non in maniera circoscritta a determinati periodi dell’anno. Per essere residenti in un luogo l’importante è che la stabilità della dimora sia duratura nel tempo, anche se non continua. La residenza può coincidere o meno con il domicilio.

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Script Media Group Ltd


90 Leinster Road
Rathmines Dublin 6
Vat IE​3458266BH

Note legali