Dichiarazione di Successione: Quali Documenti Allegare?

| famiglia
dichiarazione-di-successione

Nuovo modello telematico e domanda di voltura catastale: tutto ciò che si deve fare per presentare la dichiarazione di successione

Quando muore un famigliare, oltre al dolore, c'è una montagna di pratiche burocratiche da sbrigare. Una delle principali è la dichiarazione di successione, un atto che eredi e/o legatari sono obbligati a presentare entro 12 mesi dalla data del decesso. La dichiarazione di successione è obbligatoria in tutti i casi in cui il defunto, che in diritto è chiamato “De Cuius”, abbia lasciato almeno un immobile in eredità o denaro per almeno 100mila euro. Nel caso di immobili, parallelamente alla dichiarazione di successione, è necessario fare anche la voltura catastale, cioè la pratica con cui si aggiornano i nominativi dei proprietari di un immobile nella banca dati del Catasto. 

Dichiarazione di Successione: Chi è Obbligato a Presentarla

dichiarazione-di-successione

Sono obbligati a presentare la dichiarazione di successione:

  • gli eredi, i chiamati all'eredità e i legatari (purché non vi abbiano espressamente rinunciato o - non essendo nel possesso dei beni ereditari - chiedono la nomina di un curatore dell’eredità, prima del termine previsto per la presentazione della dichiarazione di successione) o i loro rappresentanti legali;
  • i rappresentanti legali degli eredi o dei legatari;
  • gli immessi nel possesso dei beni, in caso di assenza del defunto o di dichiarazione di morte presunta;
  • gli amministratori dell’eredità;
  • i curatori delle eredità giacenti;
  • gli esecutori testamentari;
  • i trustee.

Se più persone sono obbligate a farlo, è sufficiente presentare una sola dichiarazione di successione.

Come detto, l’unico caso in cui si è esonerati dall’obbligo di presentazione della dichiarazione di successione è quello in cui il “De Cuius” non abbia lasciato beni immobili o diritti reali immobiliari, ma solo denaro, per una cifra inferiore a 100.000 euro.

Dichiarazione di Successione: Come Presentarla

dichiarazione-di-successione

La dichiarazione di successione può essere presentata direttamente dal contribuente:

  • tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate
  • tramite un intermediario abilitato;
  • presso l'ufficio competente dell'Agenzia delle Entrate.

Dal 2019 è scattato l’obbligo di presentazione della nuova dichiarazione di successione telematica, che contiene in sé anche la domanda di voltura catastale

Prima di analizzare il nuovo modello, facciamo chiarezza sul passaggio dal vecchio modello cartaceo (il Modello 4) all’attuale:

  • Nel caso di decessi avvenuti prima del 3 ottobre 2006, per le dichiarazioni integrative, sostitutive o modificative deve ancora essere utilizzato il vecchio modello di domanda di successione, il Modello 4. La domanda di voltura catastale dev’essere fatta separatamente, anche online, tramite un servizio come Pratiche.it
  • Dal 23 gennaio 2017 (data di avvio del nuovo sistema telematico per la successione) e fino al 31 dicembre 2018 si è potuto scegliere se presentare la dichiarazione di successione con il nuovo modello telematico o con il vecchio Modello 4. Si è trattato quindi di un periodo transitorio, ormai concluso.
  • Dal 1° gennaio 2019 (salvo che per decessi avvenuti prima del 3 ottobre 2006) è necessario presentare la dichiarazione di successione attraverso il modello telematico.

Vediamo allora nel dettaglio come funziona il nuovo sistema. 

Dichiarazione di Successione Telematica

dichiarazione-di-successione

Passaggio per passaggio, analizziamo insieme come funziona il nuovo modello per la dichiarazione di successione telematica.

1) Download Software. Per presentare la nuova dichiarazione di successione telematica in modo autonomo per prima cosa è necessario scaricare il software gratuito dell’Agenzia delle Entrate “SuccessioniOnLine”, che consente di compilare e trasmettere telematicamente il file, che dovrà contenere la dichiarazione di successione e i documenti da allegare, in formato Pdf/a o Tiff. 

2) Compilazione. Per compilare il modello SuccessioniOnLine occorre indicare:

  • I dati del defunto: codice fiscale, dati anagrafici e data del decesso;
  • I dati anagrafici di chi presenta la dichiarazione di successione (erede, curatore, tutore, rappresentante, eccetera);
  • Il possesso di immobili;
  • Il possesso di beni;

3) Voltura Catastale. Con il software online si possono chiedere anche contestualmente le volture catastali degli immobili. Attenzione: il contribuente non è obbligato ad avvalersi del servizio di voltura automatica tramite la presentazione della dichiarazione di successione. In questo caso, entro 30 giorni dalla registrazione della stessa, deve presentare la richiesta di voltura degli immobili ai competenti uffici provinciali - Territorio dell'Agenzia. Per evitare code e farlo comodamente da casa propria, per fare domanda di voltura catastale ci si può avvalere anche di un servizio online come Pratiche.it

4) Ricevute. Al termine della compilazione della dichiarazione di successione, verranno rilasciate la ricevuta della dichiarazione e delle eventuali volture. La dichiarazione presentata sarà consultabile nel cassetto fiscale del dichiarante, dei coeredi e dei chiamati.

5) Presentazione. Oltre alla compilazione, il software dell’Agenzia delle Entrare consente anche di presentare telematicamente la dichiarazione di successione. Per farlo, però, occorre essere registrati ai servizi telematici dell’Agenzia e utilizzare le proprie credenziali di accesso.

In alternativa si può trasmettere la dichiarazione di successione tramite un intermediario o un Ufficio Territoriale dell’Agenzia delle Entrate competente

6) Imposte. Il software calcola automaticamente le imposte ipotecarie, catastali e tributi speciali, che potete versare direttamente online, indicando le coordinate bancarie. Serve il conto corrente presso una banca convenzionata o presso poste italiane. Se presentate la dichiarazione presso un Ufficio Territoriale dell’Agenzia potete effettuare il pagamento mediante addebito in conto corrente o tramite modello F24, utilizzando lo specifico codice tributo. Effettuato l’addebito, verrà rilasciata la ricevuta di pagamento. 

7) Allegati. Al modello della dichiarazione di successione telematica e domanda di volture catastali dovete allegare tutti i documenti utili alla dichiarazione (di seguito vedremo quali sono). I documenti devono essere scansioni in file  di formato pdf/a o tiff.

8) Adempimenti. La dichiarazione di successione o domanda di volture catastali, insieme agli allegati, vanno conservati in originale, con la ricevuta di avvenuta presentazione della dichiarazione rilasciata dai servizi telematici. Se sono dovute le imposte, va conservata anche la ricevuta di addebito in conto corrente o quella del modello F24. 

Documenti da Allegare alla Dichiarazione di Successione

dichiarazione-di-successione

La dichiarazione di successione è un atto articolato e complesso, a cui vanno allegati diversi documenti, a seconda delle situazioni. Vediamo i principali:

  • certificato di morte del "De Cuius", che si può richiedere anche online, tramite un servizio come Pratiche.it;
  • certificato di ultima residenza o autocertificazione; 
  • dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà rilasciata dall’erede che presenta la dichiarazione in cui sono indicate gli estremi dell’atto di morte, gli eredi, il tipo di successione (legittima o testamentaria) e il regime patrimoniale dei coniugi (se il defunto era sposato) o autocertificazione;
  • copia del testamento autenticata dal notaio, nel caso di successione testamentaria;
  • eventuale atto di rinuncia all’eredità;
  • prospetto dell’autoliquidazione delle imposte ipotecaria, catastale;
  • ricevuta di pagamento delle imposte;
  • certificato di destinazione urbanistica, quando in successione cadono terreni o autocertificazione;
  • dichiarazione dell’istituto di credito per conti correnti bancari se esistenti nell’asse ereditario;
  • copia del contratto di mutuo e mod. 237 per inserire gli eventuali mutui tra le passività.
  • ricevuta spese funerarie, se è dovuta imposta di successione.

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Script Media Group Ltd


90 Leinster Road
Rathmines Dublin 6
Vat IE​3458266BH

Note legali