ISEE Università 2019/2020: a Cosa Serve e Come Pagare Meno Tasse in Università

| famiglia
isee università

Isee 2019 per l'Università: Cos'è e Perché è Importante Presentarlo

Che tu sia uno studente universitario appena immatricolato o già iscritto da qualche anno, l’inizio del nuovo anno accademico 2019/2020 comporta il pagamento delle tasse universitarie nei tempi e nei modi stabiliti dal tuo Ateneo. 

Ma per non pagare l’importo massimo della seconda rata e calcolare il giusto importo dovrai presentare il modello ISEE Università: solo così potrai ottenere la riduzione delle tasse universitarie, o addirittura l’esenzione. L’ISEE Università ti potrà essere utile anche per richiedere le agevolazioni del Diritto allo studio universitario, come borse di studio, mense, alloggi e collaborazioni studentesche.

Probabilmente a questo punto sarai un po’ confuso e potrai anche chiederti cos'è l'Isee, come si calcola e a cosa serve. In questo articolo vedremo passo dopo passo quali documenti servono e come richiedere il calcolo dell’ISEE Università.

Facciamo un passo indietro: la sigla ISEE sta per Indicatore Situazione Economica Equivalente. In altre parole, è lo strumento di valutazione della situazione economica necessaria per richiedere prestazioni sociali agevolate e si calcola sulla base della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) del tuo nucleo familiare.

Ricordiamo che presentare il proprio ISEE conviene a tutti gli studenti, in modo da poter essere inquadrati correttamente nella propria fascia di reddito e pagare il giusto importo della seconda tassa. Questo perché le università suddividono gli studenti in più fasce di reddito: ogni fascia corrisponde a un importo specifico delle tasse.

Inoltre, anche per l’anno accademico 2019/2020 è stata confermata la No Tax Area: si tratta dell’esonero dal pagamento delle tasse per studenti che presentano l’ISEE Università e che risultano avere un reddito inferiore ai 13.000 euro all’anno.

Documenti ISEE Università 2019/2020

isee università

Per poter calcolare l’ISEE universitario tu o un membro del nucleo familiare dovrete richiedere al Caf, al commercialista o all’Inps il rilascio della DSU, cioè l’autocertificazione dello stato patrimoniale e reddituale del tuo nucleo familiare.

I documenti necessari per richiedere la DSU e per calcolare ISEE per l’università dovranno essere relativi a tutti i componenti del nucleo familiare, non solo lo studente. Ricordati di specificare al Caf o al commercialista che il modello ISEE richiesto è necessario per le prestazioni di diritto allo studio universitario. Ecco i principali documenti di cui avrai bisogno (nella nostra guida Documenti per ISEE 2019 potrai trovare l’elenco completo)

Documenti Anagrafici

  • stato di famiglia;
  • codice fiscale tuo e dei componenti il nucleo familiare;
  • documento d’identità valido;

Documenti sui redditi

  • ultima dichiarazione dei redditi (modello UNICO o modello 730);
  • certificazione dei redditi (Certificazione Unica, ex CUD);

Documenti Patrimonio Mobiliare e Immobiliare al 31/12/2018

  • contratto d’affitto e copia dell’ultimo canone versato;
  • saldo contabile dei depositi bancari e postali;
  • estratti conto con giacenza media annuale dei depositi bancari e postali al 31/12/2018;
  • azioni o quote detenute presso società od organismi di investimento collettivo di risparmio;
  • contratto di assicurazione sulla vita
  • dati patrimonio immobiliare così come risultanti da visura catastale. Puoi richiedere una visura catastale anche online, con Pratiche.it

ISEE Università: Quando lo Studente Risulta a Carico e Quando No? 

isee università

Come riportato sul sito dell'INPS, per il calcolo dell'Isee Università va identificato il nucleo familiare di riferimento dello studente indipendentemente dalla residenza anagrafica, che può essere diversa da quella del nucleo familiare di provenienza. Quindi anche gli studenti universitari non conviventi con i genitori ma che non hanno un’adeguata capacità di reddito, per il calcolo dell’ISEE Università sono da considerarsi all’interno del nucleo dei genitori: l’ISEE terrà quindi conto dei componenti del nucleo dei genitori dello studente e dei loro relativi redditi e patrimoni.

Lo studente fa parte quindi del nucleo dei genitori anche se non convive con loro, a meno che non dimostri la sua effettiva autonomia, e cioè: 

  1. Residenza fuori dall’unità abitativa della famiglia da almeno due anni dalla domanda di prima iscrizione al corso di laurea, e in alloggio che non sia di proprietà di un membro della famiglia di origine;
  2. presenza di una adeguata capacità di reddito, definita con il decreto ministeriale di cui all’articolo 7, comma 7, del decreto legislativo 29 marzo 2012, n. 68.

In circa 15 giorni potrai ricevere il tuo valore ISEE. Per la maggior parte degli atenei non è più necessario presentare l’attestazione ISEE in Segreteria Studenti: le Università le acquisiscono direttamente dalla banca dati INPS. L’acquisizione dell’ISEE da parte dell’Università, va precisato, è subordinata all’autorizzazione dello studente, nel rispetto della privacy.

E se non presento il modello ISEE Università?

Puoi anche decidere di non presentare la tua dichiarazione ISEE. Ovviamente ti sconsigliamo questa scelta se appartieni alle fasce basse di reddito. Non presentare l’ISEE comporta infatti l’attribuzione automatica dell’aliquota più alta, e quindi l’importo massimo della seconda rata.

Quando presentare l’ISEE Università?

Ogni università prevede scadenze diverse per presentare la dichiarazione Isee. Ti consigliamo quindi di consultare il sito internet del tuo ateneo per capire entro quando va presentato l’Isee Università.

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Script Media Group Ltd


90 Leinster Road
Rathmines Dublin 6
Vat IE​3458266BH

Note legali