ISA 2019: Cosa Sono e Come Funzionano

| lavoro
isa-2019

Gli ISA 2019 sono gli Indici sintetici di affidabilità fiscale che hanno sostituito gli studi di settore

A partire dall’anno fiscale 2018 sono entrati in vigore gli ISA, gli Indici sintetici di affidabilità fiscale che hanno definitivamente mandato in soffitta gli studi di settore. Si tratta di uno strumento, costruito con una metodologia statistico-economica basata su dati e informazioni relativi a più periodi d’imposta, che misura l’affidabilità fiscale di imprese e professionisti che svolgono varie attività economiche, dei comparti agricoltura, manifattura, commercio, servizi e professioni. Espressi in una scala che va da 1 a 10, gli ISA 2019 garantiranno ai contribuenti che raggiungeranno un punteggio almeno di 8 punti una serie di vantaggi, come l’esclusione dagli accertamenti di tipo analitico-presuntivo, la riduzione dei termini per l’accertamento e l’esonero dall’apposizione del visto di conformità per la compensazione dei crediti d’imposta. In questo modo, il contribuente sarà incentivato a raggiungere un buon punteggio e, quindi, a non eludere il Fisco. Questo, almeno, è lo scopo che si prefigge la novità degli ISA 2019.

ISA 2019: Cosa Sono 

isa-2019

La spiegazione di cosa siano gli ISA 2019 sta già nel nome: Indici sintetici di affidabilità fiscale. Introdotti dal Dl n. 50/2017 essi hanno definitivamente sostituito gli studi di settore. Come i loro antecedenti, servono per fotografare l’affidabilità fiscale di un’impresa o di un professionista. Semplificando, attraverso uno strumento di calcolo che si basa dati economico-statistici, relativi a più periodi di imposta, gli ISA 2019 valutano quanto è credibile che l’imponibile dichiarato sia davvero equivalente a quello prodotto. Una “credibilità” o “affidabilità” che viene misurata in una scala che va da 1 a 10. Più ci si avvicina al massimo dell’affidabilità (10) e migliori saranno i rapporti con il Fisco, con diversi benefici previsti per chi raggiunge punteggi alti.

Il meccanismo degli ISA 2019 è quindi premiale. Lo scopo degli indici di affidabilità, infatti, non è quello di individuare i contribuenti che il Fisco deve tartassare di controlli, ma piuttosto quello di incrementare la cosiddetta tax compliance, ovvero l’adempimento spontaneo. In che modo? È semplice: grazie ai benefici loro garantiti in caso di un buon indice di affidabilità (superiore a 8), i contribuenti hanno tutto l’interesse a raggiungere un punteggio alto, diminuendo così l’elusione fiscale. Infatti, se l’ISA raggiunto dopo la dichiarazione dei redditi (qui la nostra guida su tutti i documenti necessari per la dichiarazione dei redditi 2019) non li soddisfa, gli operatori economici possono valutare autonomamente la propria posizione ed eventualmente correggere i dati comunicati al Fisco, oltre a dichiarare ulteriori componenti positivi per migliorare il proprio punteggio di affidabilità. Ma come scoprire il proprio ISA 2019? Lo vediamo insieme.

Come Calcolare gli ISA 2019

isa-2019

Per calcolare i propri ISA 2019, l’Agenzia delle Entrate dal mese di giugno ha reso disponibile sul proprio sito il software “Il tuo Isa”. Una volta scaricato, il programma consente di: 

  • caricare i dati forniti dall’Agenzia delle Entrate;
  • creare una nuova posizione (o aprire una posizione precedentemente salvata); 
  • inserire i dati necessari per il calcolo; 
  • preparare la posizione da allegare alla dichiarazione dei redditi. 

I dati forniti dall’Agenzia potranno, non appena disponibili, essere consultati e acquisiti sia in modalità puntuale, tramite il cassetto fiscale, direttamente dal contribuente o dall’intermediario delegato, sia in modalità massiva, attraverso il servizio Entratel, da parte degli intermediari per i propri clienti. Una volta valorizzati i quadri l’applicazione fornisce un riscontro trasparente - espresso con un punteggio da 1 a 10 - sul livello di affidabilità raggiunto. “Il tuo Isa” mette anche a disposizione delle funzionalità aggiuntive, come per esempio il salvataggio archivi. 

Chi avesse problemi nell’istallazione del software, può contattare il numero verde 800 279 107, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00 e il sabato dalle ore 8.00 alle ore 14.00.

Oltre al contribuente, possono utilizzare lo strumento anche gli intermediari fiscali, come i commercialisti. Costoro, per l’acquisizione massiva dei dati necessari ai fini dell’applicazione degli ISA 2019, devono:

  • Se già incaricati dell’invio telematico e già in possesso della delega alla consultazione del cassetto fiscale del contribuente, trasmettere all’Agenzia, attraverso il servizio Entratel, un file contenente l’elenco dei contribuenti per cui risultano delegati. 
  • Gli intermediari non delegati alla consultazione del cassetto fiscale del contribuente, invece, devono acquisire una specifica delega, valida solo per l’acquisizione dei dati necessari per l’applicazione degli ISA, insieme alla copia del documento di riconoscimento del delegante (in formato cartaceo o elettronico) e trasmettere all’Agenzia, attraverso il servizio telematico Entratel, un file contenente l’elenco dei contribuenti per cui risultano delegati.

ISA 2019, Benefici per i Contribuenti

isa-2019

Come detto, gli ISA 2019 sono espressi in una scala che va da 1 a 10. I benefici si hanno solo con un punteggio superiore a 8, ma crescono avvicinandosi al massimo. Vediamoli allora insieme.

Punteggio uguale o superiore a 8

Per le imprese e i professionisti che raggiungono un punteggio almeno pari a 8 sono previsti:

  • l’esonero, entro i limiti fissati, dall’apposizione del visto di conformità per la compensazione dei crediti d’imposta;
  • la riduzione di un anno dei termini per l’accertamento dei redditi di impresa e di lavoro autonomo e dell’IVA. 

Punteggio uguale o superiore a 8,5 

I contribuenti con ISA 2019 almeno pari a 8,5 hanno tutti i benefici garantiti a chi ha un punteggio pari o superiore a 8 e in più sono esclusi dagli accertamenti basati sulle presunzioni semplici.

Punteggio uguale o superiore 9

Oltre ai benefici già visti per chi ha un punteggio superiore a 8 e ad 8,5, i contribuenti con ISA 2019 uguale o superiore a 9 sono anche esclusi dall’applicazione della disciplina delle società non operative e dalla determinazione sintetica del reddito complessivo, laddove il reddito complessivo accertabile non ecceda di due terzi quello dichiarato.

Scadenze e Proroga ISA 2019

La “rivoluzione” degli ISA 2019 ha avuto un avvio piuttosto burrascoso, a causa di ritardi nel rilascio del software e poi dei continui aggiornamenti. È stato proprio per questo motivo che la scadenza per i versamenti delle imposte sui redditi, inizialmente fissata al 30 giugno, è stata spostata prima a a luglio e poi al 30 settembre 2019.

Nel bel mezzo dell’estate e della crisi di governo, tuttavia, un decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze ha modificato in modo rilevante i dati forniti dall’Agenzia delle Entrate necessari per il calcolo degli ISA 2019. Tutto questo richiederà un aggiornamento del software, mentre ancora si attende il rilascio di quello di controllo.

Per tutti questi motivi dai titolari di partita Iva è arrivata a gran voce la richiesta di far slittare al 2020 l’entrata in vigore del sistema degli Indici sintetici di affidabilità fiscale.

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Script Media Group Ltd


90 Leinster Road
Rathmines Dublin 6
Vat IE​3458266BH

Note legali