Le Abitazioni degli Italiani: Così l'IMU Influenza il Catasto

| casa
abitazioni italiani

I dati dell’Osservatorio del mercato immobiliare evidenziano meno case di lusso e più case di media grandezza, con un patrimonio immobiliare che ha quasi raggiunto i 75 milioni

Meno case di lusso, più abitazioni medie; meno ville, più villini. Nel 2017 la composizione immobiliare in Italia è cambiata, lasciando più spazio ad abitazioni meno lussuose. Così il Catasto degli immobili italiani è in movimento, sempre più spostato verso gli immobili su cui l'imposta sulla prima casa (IMU) non si paga, a scapito di quelle, tendenzialmente di lusso, su cui invece tocca pagare le tasse

Gli immobili nel nostro Paese sono comunque in aumento, arrivando a quasi 75 milioni di unità, per l'88% di proprietà privata. Ad affermarlo è la pubblicazione annuale curata dall'Osservatorio del mercato immobiliare dell'Agenzia delle entrate, che ogni anno rileva ed elabora le informazioni di carattere tecnico-economico relative ai valori immobiliari, al mercato degli affitti e ai tassi di rendita.

Il Catasto Cambia sull'Onda dell'IMU

Nel 2017 il patrimonio immobiliare d’Italia ha raggiunto 74,985 milioni, aumentando dello 0,8% rispetto all’anno precedente. Una crescita estesa a tutto il territorio, dove metà del totale (35 milioni di immobili) sono a destinazione abitativa. Ma entrando nel dettaglio delle categorie catastali (potrai conoscere la categoria catastale della tua abitazione tramite una visura catastale), sono in aumento le abitazioni  civili e di tipo economico (categorie catastali A/2, A/3) e i villili non soggetti all'Imu prima casa (A/7). Sono diminuite invece le abitazioni signorili (A/1), le ville (A/8), i castelli e i palazzi di pregio (A/9), tutti soggetti al pagamento dell'IMU.

In crescita anche le rendite catastali. La rendita catastale è infatti tornata a salire dello 0,4%, interessando tutte le categorie catastali. La rendita catastale è salita dunque a 37,3 miliardi di euro, per la maggior parte relativa ad immobili di singoli proprietari.

Ma è proprio per i singoli proprietari che pagare o no l’IMU sulla prima casa fa la differenza.

Il patrimonio immobiliare italiano è in cambiamento, sempre più volto a quelle categorie catastali su cui l’IMU sulla prima casa non si paga, a scapito delle abitazioni di lusso, su cui si pagano invece le tasse.

Altri articoli che potrebbero interessarti:


pratiche.it
Visure e Certificati Online
Richiedi Subito

Rimani sempre aggiornato

Ricevi una volta al mese consigli e guide gratuite sulle pratiche riguardanti auto, casa e lavoro.

Chi siamo

BurocraziaFacile.it è il sito d'informazione che ti aiuta a trovare soluzioni semplici e veloci alle pratiche di tutti i giorni con categorie dedicate al mondo della casa, dell'auto e del lavoro.

Le guide gratuite ti mostrano passo dopo passo le procedure per completare le tue pratiche e ottenere tutti i documenti necessari.

La sezione novità ti consente di rimanere aggiornato sulle ultime notizie, incentivi e scadenze della burocrazia.


Feed Rss

Dubbi o domande?

Scrivici un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Privacy

Privacy Policy


Burocraziafacile.it
è un progetto di Script Media Group Ltd


90 Leinster Road
Rathmines Dublin 6
Vat IE​3458266BH

Note legali